Apre Amazon Go, il primo supermercato senza casse

Apre a Seattle il primo, piccolo supermercato avvenieristico dove si fa la spesa solo con lo smartphone.

Amazon non dice molto su come funziona né sui futuri progetti di espansione. Quel che è certo è che Amazon Go passerà alla storia come il primo supermercato senza casse né cassieri.

È da premettere che non si tratta di un supermercato “tout court”: in Amazon Go si trovano principalmente piatti pronti e bevande. L’esperienza utente è pensata per una spesa rapida: l’acquirente entra nel negozio, sceglie cosa vuole mangiare e bere ed esce nel giro di pochi minuti.  Il personale impiegato nel supermercato si occupa solo di sicurezza e assistenza.

Amazon Go potrebbe rimanere un esperimento oppure essere integrato nella catena di supermercati Whole Foods, sempre di proprietà Amazon. Il marchio “Amazon Go” è stato comunque registrato anche in Regno Unito ed Europa.

Come si fa la spesa in un Amazon Go

Il primo Amazon Go della storia è a Seattle, al pian terreno del nuovo quartier generale dell’azienda.

L’ingresso funziona come il check in aeroporto o in metropolitana. All’entrata sono presenti dei tornelli. Si apre l’app di Amazon e si passa il QR Code sul lettore digitale.
Una volta entrati, non ci si deve più preoccupare di nulla.

Si scelgono e si prendono i prodotti dagli scaffali, senza usare lettori fai date per “passare” il codice a barre (come da Ikea). Il supermercato funziona grazie a un sofisticato sistema di piccole telecamere. Centinaia sono distribuite negli store, molte sono puntate sui prodotti, ma anche su chi fa l’acquisto.

 

 

Amazon Go si basa su un sofisticato sistema di computer vision che – unito a sistemi di intelligenza artificiale e a vari sensori – riesce a vedere, comprendere e registrare i prodotti che il cliente ritira dallo scaffale, mette o toglie dal carrello.
Amazon ha assicurato che ogni prodotto o confezione è privo di chip RFID o altri moduli.

È come acquistare on line. Se mettiamo nel carrello – che è fisico ma allo stesso tempo virtuale – un prodotto e poi lo togliamo, il sistema aggiorna lo scontrino sull’account eliminandolo.
Dopo aver fatto la spesa, non si passa dalla cassa. Si esce dai cancelli elettronici senza usare carte o applicazioni di pagamento.

Appena fuori arriva lo scontrino via app: verrà addebitato l’importo dovuto, che verrà scalato dal proprio conto Amazon.

 

Clicca qui per conoscere Edificius, il software ACCA per la progettazione architettonica BIM 

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *