ArchitectatWork arriva a Milano: focus su Luce e Architettura

ArchitectatWork, la manifestazione fieristica internazionale dedicata ad architetti, interior design e specialisti del settore, sarà a Milano il 14 e 15 novembre 2018. ACCA presente con le ultime novità software BIM

Il 14 e 15 novembre prossimi, nello splendido contesto del MiCo-Milano, tecnologia, innovazione ed architettura si incontrano all’ Architectatwork (Architect@Work come amano presentarlo gli organizzatori).

In questo 2018, dopo gli appuntamenti di Londra, Wiesbaden (Germania), Madrid, Roma e Berlino e prima di quello di Istambul, la manifestazione internazionale dedicata ad architetti, ingegneri, urbanisti, amministrazioni comunali e architetti d’interni torna a Milano.

L’architetto incontra le innovazioni‘ rimane il concept dell’evento, sviluppato attraverso il tema, costante per le due date italiane, ‘Luce ed Architettura‘, raccontato attraverso una serie di quattro seminari pomeridiani (previsti crediti formativi) e più mostre tematiche, incentrate sul rapporto della luce con i materiali, l’architettura, lo spazio pubblico e privato e la fotografia.

L’interprete del rapporto è ovviamente l’utente finale che, oltre a essere potenziale visitatore della manifestazione dedicata agli architetti e ai progettisti in senso ampio, vive concretamente gli spazi e ne apprezza le qualità sensoriali, non solo estetiche ma molto più complesse.

architectatwork _ mico

MiCo Milano

Il format di ArchitectatWork

Al fine di permettere un’interazione ottimale tra espositori e visitatori, l’evento si sviluppa lungo un percorso di visita che si snoda tra piccoli stand di uguali dimensioni e personalizzati dalle aziende con altissimo livello estetico e creativo. Il primo contatto avviene proprio all’interno di questo spazio.

Le proposte innovative delle aziende vengono presentate dentro aree espositive che hanno la forma di triangolo. Gli stand sono disposti lungo file regolari e raccolti a gruppi di 4. Al centro di ogni gruppo di 4 stand si trova una console multimediale per PC e materiale illustrativo.

Ad ArchitectatWork i tradizionali corridoi laterali tra una fila di stand e l’altra sono stati sostituiti da una vera e propria zona lounge, dove si può chiacchierare in maniera informale gustando anche spuntini e bevande gratuite. Questo ambiente rappresenta il luogo ideale dove scambiarsi maggiori informazioni relative ai prodotti presentati.

architectatwork milan_interno

Architect@work: gli stand

Chi espone ad ArchitectatWork

4 le tematiche espositive presenti in ArchitectatWork:

  • Struttura della costruzione: Serramenti per esterni e coperture solari, sistemi di facciata, isolamento e impermeabilizzazione, strutture portanti, copertura tetti, sistemi di drenaggio e trattamento acque
  • Materiale tecnico: Illuminazione fissa, sanitari, impianti di riscaldamento e condizionamento, elettricità e domotica, idraulica e rubinetteria, energie rinnovabili
  • Materiali per interni: Serramenti per interni, rivestimenti per pavimenti, rivestimenti per pareti e pannelli decorativi, pareti e pannelli divisori / fonoassorbenti, vernici e collanti, accessori porte
  • Servizi informatici e Media
architectatwork _ planimetria

Architect@work: planimetria

ACCA all’Architectatwork

Ad Architectatword oltre 200 aziende presenteranno prodotti innovativi, accuratamente selezionati da una commissione tecnica: un’opportunità per avere una visione completa di tutta la filiera, dove non vi è una divisione marcata tra design e architettura, ma una unità di elementi per realizzare prodotti progettuali eccellenti.

Tra queste spicca la presenza di ACCA software: nello stand 170 l’azienda irpina presenterà le ultime versioni BIM dei software che tanto successo hanno riscosso al recente SAIE di Bologna.

Edificius, l’unico software BIM italiano per la progettazione architettonica ad aver ottenuto la certificazione di buildingSMART international per l’import e l’export nel formato IFC, orientato ad aumentare le integrazioni e le interconnessioni del modello architettonico BIM con i vari processi di lavoro e con i diversi stakeholders impegnati nel processo di progettazione.

In quest’ultima versione di Edificius è stata dedicata particolare cura all’integrazione con la progettazione impianti, al rilievo con nuvole di punti, alla programmazione dei lavori, alla presentazione multimediale dei progetti e alla realtà virtuale immersiva.

E poi PriMus, il software per computo e contabilità lavori più usato in Italia, che nella nuova versione BIM ONE è stato recentemente premiato al Digital&BIM Award 2018 come ‘Iniziativa BIM dell’anno‘.

Digital&BIM Award 2018 _ PriMus BIM ONE

Guido Cianciulli, CEO di ACCA, riceve il Digital&BIM Award 2018

 

Architect@work è a Milano il 14 e il 15 novembre 2018, dalle 13 alle 20.

Per partecipare gratuitamente registrati sul sito dell’evento utilizzando il nostro codice 30401

 

Clicca qui per scaricare Edificius, il software per la progettazione architettonica BIM

 

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo del BIM?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *