video editing

BIM Video Studio: l’interazione tra modello 3D e video presentazione

Con la versione BIM ONE Edificius si arricchisce di innovative e pratiche funzionalità per l’Architectural Visualization: vediamo cos’è BIM Video Studio, i vantaggi e la funzione Camera Live

Oggi esistono nuove e coinvolgenti modalità di presentazione del progetto: rendering 3D, real time rendering, realtà virtuale immersiva, fotoinserimento, video editing. Dedichiamo questo focus a BIM Video Studio, una innovativa funzionalità di video editing per la presentazione multimediale del progetto architettonico integrata nell’ultima versione del software Edificius.

Più nello specifico questo focus approfondirà le caratteristiche di Camera Live, funzione unica nel suo genere, dedicata alla perfetta integrazione tra presentazione e modello 3D.

Prima di dettagliarne contenuti e vantaggi, vediamo praticamente di cosa si tratta.

 

 

 

 

I vantaggi dell’interazione modello 3D-video presentazione

Quando si presenta un progetto al committente, non di rado si verifica la necessità/opportunità di modificare qualcosa nelle soluzioni progettuali adottate o nei materiali scelti; la presentazione già predisposta, e su cui tanto si è lavorato, risulta di fatto inutile o obsoleta.

I metodi classici, infatti, prevedono l’impostazione del video (con tutti gli effetti e le informazioni del caso) e successiva registrazione, che rimane uno strumento ‘statico’ e perciò non interattivo. In altri termini si tratta di una post-produzione.

Cosa succede se il committente chiede alcune modifiche?

Occorre apportare cambiamenti al progetto, ricontrollare tutte le impostazioni e esportare nuovamente tutta la video-presentazione; procedimento che richiede tempo, a danno sia del professionista che del committente.

BIM Video Studio, nuova funzione presente in Edificius BIM ONE, supera tutto questo. Non più perdite di tempo, ma immediata verifica delle modifiche apportate per la massima soddisfazione del cliente ed anche del tecnico.

In BIM Video Studio, apportando le modifiche al modello, la video-presentazione si aggiorna in tempo reale così da assumere un carattere interattivo: in questo caso non si avrà più la necessità di modificare il video, ricontrollare tutti gli effetti e, soprattutto, attendere per le nuove registrazioni.

E, per taluni aspetti, l’interazione è operativa anche nell’altro senso: ossia anche modificando la presentazione si ottiene in automatico l’aggiornamento del modello architettonico 3D.

Come funziona BIM Video Studio

Edificius è anche uno straordinario tool di video editing per creare presentazioni multimediali di grande impianto.

Nell’ambiente BIM Video Studio è possibile montare facilmente in una time-line testi, foto statiche e dinamiche, planimetrie, piante, sezioni, prospetti, assonometrie ed esecutivi, fissare telecamere nel modello, simulare gli effetti atmosferici o l’illuminazione solare e registrare filmati.

I filmati creati, come detto, sono legati al modello BIM in maniera dinamica e cambieranno automaticamente nel caso in cui vengano apportate modifiche al modello.

Il rimodulare gli spazi o il cambiamento dell’arredo o del pavimento sono infatti situazioni consuete che possono presentarsi. Questi passaggi possono essere resi possibili sfruttando le funzioni di Edificius nei diversi ambienti.

Prendendo come esempio un progetto di ristrutturazione di un appartamento (leggi anche l’articolo Guida al progetto di ristrutturazione di un appartamento), vediamo come apportare modifiche al progetto direttamente nel momento della presentazione al committente.

La ‘console di comando‘ in BIM Video Studio è la timeline suddivisa in 7 livelli, o tracce, che ospitano diverse clip o marker. In essa possono essere inseriti i diversi contenuti:

  1. testi
  2. immagini
  3. clip video
  4. illuminazione solare
  5. effetti vari
  6. luci artificiali
  7. visibilità degli oggetti.

 

BIM video studio - funzioni

Le clip video vengono inserite selezionandole tra i rullini salvati nel Real Time.

rullino
contenitore di foto scattate da posizioni diverse nell’ambiente Real Time e messe in successione direttamente dal software che così genera un filmino o clip

Questi elementi possono essere modificati, riducendo la durata oppure mantenendo fisso l’ultimo frame; la clip può essere liberamente spostata all’interno della timeline.

Allo stesso modo si potrà procedere per aggiungere anche altre clip video.

E’ inoltre possibile inserire testo, settando i vari parametri e regolando la durata all’interno della timeline, ed immagini che selezioniamo dal nostro computer o tra gli elaborati presenti all’interno di Edificius come ad esempio tavole grafiche o render.

E’ possibile aggiungere ed attivare effetti vari e regolazione della luce attraverso specifici marker.

marker
identifica l’instante in cui si desidera attivare o disattivare uno o più effetti

Ad esempio con un marker ‘effetti’ è possibile:

  • aumentare la luminosità della scena
  • inserire la nebbia e attivare l’effetto vento
  • attivare l’effetto pioggia e l’effetto erba
  • ecc.

Con i marker luci è inoltre possibile creare appositi scenari come ad esempio accendere le luci nell’ambiente cucina, sala, bagno e semmai spegnere camera letto e ripostiglio; è anche possibile simulare particolari scenari di luce come ad esempio cromoterapia, effetti stroboscopici, giochi vari di luce, ecc.

Può infine essere impostata la visibilità degli oggetti: nell’esempio proposto la visibilità della copertura, mantenendola attiva nella prima parte del video e nascondendola in corrispondenza della clip video finale.

Prima ci chiedevamo: “E se il cliente ci chiede di apportare delle modifiche, cosa accade alla nostra presentazione?”

E’ qui che si esalta questa peculiare funzionalità di video editing di Edificius.

Nell’ambiente architettonico, immaginiamo di apportare delle modifiche tra la cucina e la zona living, eliminando alcuni tramezzi, la porta ed il setto centrale, ed aggiungendo tramezzi ai lati dell’ingresso.

Ciò fatto, se nell’ambiente BIM Video Studio rilanciamo, ossia riproduciamo, nuovamente la presentazione, scopriremo che la stessa è stata aggiornata in tempo reale con tutte le modifiche apportate, come detto differentemente da quanto accade nelle presentazioni classiche in cui si sarebbe dovuto registrare nuovamente tutto il video.

E non è tutto. Le modifiche infatti possono essere effettuate anche direttamente nell’ambiente BIM Video Studio, sfruttando la funzione di Camera Live che permette di utilizzare tutte le funzioni dell’RTBIM: apportando i vari cambiamenti tutto sarà aggiornato in tempo reale con una riproduzione immediata della presentazione sempre aggiornata.

 

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo del BIM?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *