Case unifamiliari moderne: esempi e progetti da scaricare

Scopri il progetto House of the Infinite di Campo Baeza, un affascinante esempio tra le case unifamiliari moderne: piante, prospetti e tutti gli altri elaborati tecnici in dwg da scaricare

Il nostro percorso di approfondimento sulle tipologie edilizie continua con la trattazione delle case unifamiliari moderne.

Abbiamo avuto modo, nel precedente articolo, di introdurre la casa unifamiliare, trattandone aspetti teorici, dalla definizione alle caratteristiche architettoniche, ed integrando questi con la descrizione tecnica, gli elaborati grafici, i rendering ed il modello 3D di un progetto reale: Kaufmann House di Richard Neutra.

Riprendendo sinteticamente i concetti base, in questo articolo tratteremo nel particolare un affascinante progetto di casa unifamiliare moderna, realizzato a Cadice dall’architetto Alberto Campo BaezaVT House conosciuta anche come House of the Infinite.

Descriveremo, analizzeremo ed illustreremo con rendering l’opera, rendendo disponibili per il download piante, prospetti, sezioni ed ogni altro elaborato del progetto in formato dwg; sarà anche disponibile per la visualizzazione online il modello 3D BIM del progetto dell’architetto spagnolo.

House of the Infinite di Alberto Campo Baeza

 

un piano infinito di fronte al mare infinito, la casa più radicale che abbia mai fatto

 

 

 

Scarica il modello 3D BIM (file .edf) ispirato al progetto House of the Infinite

 

Clicca qui per scaricare Edificius, il software per la progettazione architettonica BIM

 

 

Case unifamiliari moderne

Nelle sue diverse declinazioni la casa unifamiliare può definirsi come un tipo edilizio abitativo isolato o aggregato, in cui ciascun alloggio

  • ha accesso indipendente dallo spazio pubblico esterno
  • non presenta spazi o collegamenti verticali comuni
  • è generalmente circondato da uno spazio verde privato.

Si tratta di una tipologia abitativa che richiede un considerevole uso di suolo, condutture per i servizi, elevati costi di produzione e di manutenzione ed è caratteristica delle aree a densità abitativa molto bassa.

La casa unifamiliare rappresenta ancora oggi la tipologia edilizia più ambita, per le caratteristiche di indipendenza da altre abitazioni e la libertà da vincoli condominiali, unita a maggiore privacy e alla presenza di funzioni accessorie come il giardino, anche se nel corso del tempo altre tipologie edilizie residenziali si sono fatte preferite.

Nel tempo, infatti, lo sviluppo e la strutturazione dei nuclei urbani, insieme all’aumento del costo dei terreni, hanno rafforzato l’importanza delle residenze collettive.

Si è così lentamente modificata la natura primaria dell’edificio abitativo da luogo essenzialmente privato, destinato ad un unico nucleo familiare, a luogo capace di accogliere un maggior numero di famiglie, attuando così quella che viene denominata la “plurifamiliarizzazione” della residenza.

Il singolo alloggio, un tempo coincidente con la casa unifamiliare, è divenuto unità minima, componente base dell’edificio residenziale, aggregabile e componibile secondo logiche organizzative funzionali ad una economia di spazi e di costi.

 

case-unifamiliari-moderne-House-of-the-Infinite-planimetria

House of the Infinite – planimetria

Scarica i DWG in formato .zip della planimetria del progetto

 

La casa unifamiliare moderna nasce, nella sua definizione attuale, con l’urbanesimo della rivoluzione industriale e lo sviluppo dei nuovi concetti di casa propri delle classi borghesi. Deriva storicamente da modelli del passato e rappresenta una semplificazione ed economicizzazione della villa e casa di campagna nelle sue varie accezioni.

Nel dopoguerra, la casa privata unifamiliare è stata idolatrata come esempio più alto dei risultati raggiunti dall’architettura moderna ed ha giocato un ruolo centrale come luogo di espressione e sperimentazione, laboratorio di nuove forme, di nuovi materiali e di nuove organizzazioni spaziali.

Le case unifamiliari moderne sono sostanzialmente trasformate in uno strumento iconico, divenendo congiunzione di cambiamenti sociali e aspirazioni culturali.

House of the Infinite: il progetto

case-unifamiliari-moderne-house-of-the-infinite-schizzo

House of the Infinite – schizzo di Alberto Campo Baeza

case-unifamiliari-moderne-House-of-the-Infinite

House of the Infinite – rendering prodotto con Edificius

 

Descrizione

Il progetto della House of the Infinite potrebbe essere definito come il manifesto dell’architettura di Alberto Campo Baeza. L’architetto spagnolo interviene sull’oceano Atlantico con un’abitazione in cui si rintracciano i tre massimi elementi del suo sistema architettonico: idea, spazio e luce.

La casa è realizzata come se fosse un molo di fronte al mare; un podio coronato da un piano orizzontale al livello superiore. Su questo piano straordinariamente orizzontale, nudo e spoglio, ci si trova di fronte il lontano orizzonte tracciato dal mare, dove il sole tramonta.

L’idea nasce dagli antichi moli di Cadice, che nel Cinquecento divenne fondamentale luogo di partenza per le spedizioni verso il nuovo mondo.

La casa vuole ricordare quelle partenze, perciò si lascia tutto alle spalle, il paesaggio, la città, le altre abitazioni, che restano oltre un portale da cui si accede al piano di copertura, una superficie di pietra che non introduce nulla tra se stessa e il mare: una lunga striscia di travertino interrotta solamente dall’impronta della piscina e di una scala centrale che scende agli appartamenti.

La costruzione accompagna l’orografia del paesaggio, che avanza con un litorale roccioso verso la spiaggia.

case-unifamiliari-moderne-House-of-the-Infinite-assonometria

House of the Infinite – assonometria

Scarica i DWG in formato .zip delle assonometrie del progetto

 

Il terreno, che collega la casa alla strada, enfatizza ulteriormente le proporzioni della piattaforma, con l’accesso alla casa fornito attraverso una trincea sotto forma di scale scavate nella superficie superiore del podio. l’elevato piano in pietra è circondato da tre mura che proteggono gli occupanti dai forti venti dominanti.

Il piano di copertura è un piano orizzontale in pietra, travertino romano, come fosse sabbia, circondato su tre lati da pareti.

Per materializzare questo piano orizzontale, che costituisce il salone principale della casa, è stata realizzata una grande scatola di 20 metri in facciata per 36 di profondità, scavando due piani nella roccia per realizzare l’intero spazio abitativo.

Sul tetto calpestabile, a cui si accede dall’interno della casa attraverso una scalinata, è collocata una piscina a sfioro con solarium e vista sul panorama.

Nei 12 metri di altezza sono distribuiti due livelli: la metà anteriore emerge dal terreno e si apre sulla spiaggia, mentre la metà posteriore è ricavata da uno scavo nella roccia.

case-unifamiliari-moderne-House-of-the-Infinite-prospetto

House of the Infinite – prospetto

Scarica i DWG in formato .zip dei prospetti del progetto

Il primo piano è destinato alla zona living, illuminata da un lucernario circolare e da un balcone coperto. Il livello inferiore ospita la zona notte, composta da una serie di camere da letto con bagno, posizionate ai lati di uno spazio centrale che conduce direttamente alla bianca battigia.

case-unifamiliari-moderne-House-of-the-Infinite-pianta-primo-piano

House of the Infinite – pianta primo piano

Scarica i DWG in formato .zip delle piante del progetto

 

Per dare ancora più forza alla piattaforma, il terreno è stato incorporato fino alla parete dell’ingresso, anch’essa in travertino romano, che separa la casa dalla strada.

Una volta superata la parete dell’ingresso, l’atrio della casa si configura come una sorta di “trincea” in forma di scalinata scavata nella superficie superiore della piattaforma.

case-unifamiliari-moderne-House-of-the-Infinite-sezione

House of the Infinite – sezione E-E

Scarica i DWG in formato .zip delle sezioni del progetto

 

Come spiega lo stesso Campo Baeza, House of the Infinite è un tributo al mondo classico, disegnata come fosse un’acropoli in pietra di una città dell’antica Roma realizzata a poca distanza dalle rovine romane e in onore dei luoghi dove gli antichi costruivano i loro templi, con chiare allusioni a Casa Malaparte di Adalberto Libera, cui il progetto si ispira

 

Abbiamo voluto progettare una casa capace non soltanto di fermare il tempo, ma anche di rimanere impressa nella mente e nel cuore dell’individuo. La Casa dell’infinito

Case-unifamiliari-moderne-House-of-the-Infinite

House of the Infinite di Alberto campo Baeza

 

 

Clicca qui per conoscere Edificius, il software di progettazione architettonica BIM

 

Vai agli approfondimenti dedicati alle altre tipologie edilizie residenziali

case a schiera
casa di ringhiera (o case a ballatoio)
case in linea

 

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo del BIM?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *