Come adeguarsi ai nuovi obblighi CAM sull’edilizia

Ecco un nuovo strumento operativo per produrre i documenti richiesti dalle nuove norme sui criteri ambientali minimi (CAM) sull’edilizia

In ambito edilizio progettare “green” rappresenta senza dubbio una delle soluzioni migliori per la riduzione degli impatti ambientali.

Proprio per questo nasce l’esigenza di agevolare politiche di sviluppo ambientali volte a favorire l’utilizzo di materiale sostenibile nelle attività di progettazione.

Anche l’Italia risponde positivamente alle Direttive comunitarie in materia di Green Public Procurement (GPP), prevedendo l’utilizzo di “Criteri ambientali minimi” (CAM) in merito all’affidamento di servizi di progettazione e sui lavori per la nuova costruzione, la ristrutturazione e la manutenzione di edifici negli appalti pubblici.

I CAM per l’edilizia sono specifiche tecniche di sostenibilità ambientale da adottare durante la progettazione e realizzazione di un intervento edilizio (nuova costruzione o ristrutturazione di edifici) per conseguire:

  • un risparmio energetico
  • uso di materiali riciclati e/o riciclabili
  • un risparmio idrico
  • un comfort acustico
  • etc.

I CAM per l’edilizia, in Italia, sono stati emanati con dm 11 ottobre 2017.

Nella progettazione ed esecuzione di un edificio oggetto di un appalto pubblico, le specifiche tecniche di sostenibilità ambientale devono essere rispettate da tutti gli attori coinvolti quali:

  • pubbliche amministrazioni
  • progettisti
  • imprese esecutrici
  • produttori di materiali
  • etc

Criteri ambientali minimi in PriMus

PriMus di ACCA Software fornisce due specifici plugin (CAM 1 e CAM 2) per rispondere alle indicazioni obbligatorie dei criteri ambientali minimi e redigere gli elaborati richiesti:

  • Elenco componenti edilizi e materiali riciclabili o riutilizzabili (Plug-in CAM 1 in PriMus)
  • Elenco materiali costituiti da materia recuperata o riciclata (Plug-in CAM 2 in PriMus)

In PriMus è semplice generare la documentazione richiesta dai CAM.

Infatti, dal computo metrico è possibile ricavare l’elenco di tutti i materiali e le rispettive quantità che poi verranno utilizzati in fase di esecuzione dell’intervento edilizio.

Come generare l’Elenco componenti edilizi e materiali riciclabili o riutilizzabili

In pochi semplicissimi passaggi PriMus ci permette di generare velocemente il documento: elenco componenti edilizi e materiali riciclabili o riutilizzabili (PriMus-CAM 1).

All’interno di PriMus è sufficiente selezionare il plug-in PriMus-CAM 1 dall’icona in alto a destra del POWER PACK.

Per l’elaborazione del documento viene proposta una procedura guidata in tre passi.

Passo 1: possiamo definire per ogni voce del computo metrico se la stessa contribuisce al calcolo del peso totale dell’edificio e se appartiene o meno a parti strutturali.

Passo 2: possiamo definire per ogni voce di elenco prezzi il peso unitario e la sua percentuale di materia riciclabile o riutilizzabile.

Passo 3: procediamo alla stampa dell’elaborato.

Stampa elaborato Elenco componenti edilizi e materiali riciclabili o riutilizzabili

Di seguito un video su come elaborare la documentazione elenco componenti edilizi e materiali riciclabili o riutilizzabili.

Come generare l’Elenco materiali costituiti da materia recuperata o riciclata

Analogamente possiamo redigere l’elaborato: Elenco materiali costituiti da materia recuperata o riciclata con la medesima procedura.

Da PriMus selezioniamo il plugin PriMus-CAM 2 dall’icona in alto a destra del pannello del PriMus POWER PACK.

Anche in questo caso per l’elaborazione del documento viene proposta una procedura guidata in tre passi.

Passo 1: indichiamo – per ogni voce del computo metrico – se essa contribuisce al calcolo del peso totale dell’edificio e se appartiene o meno a parti strutturali.

Passo 2: indichiamo – per ogni voce di elenco prezzi – il peso unitario e la sua percentuale di materia recuperata o riciclata, nonché la sua appartenenza ad una categoria di materiali.

Passo 3: procediamo alla stampa dell’elaborato.

Di seguito un video su come elaborare la documentazione elenco materiali costituiti da materia recuperata o riciclata.

 Clicca qui per conoscere PriMus, il software per la contabilità lavori

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *