Come realizzare un tetto giardino con un software BIM: il progetto Cuboid House

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa / Salva PDF

Come realizzare un tetto giardino e definire la stratigrafia di un solaio con un software BIM. Ecco un esempio realizzato con Edificius e ispirato al progetto Cuboid House

L’utilizzo di software BIM nel mondo della progettazione ha segnato una svolta epocale rispetto ai tradizionali strumenti di progettazione CAD.

I software “Bim Oriented” stanno rivoluzionando il mondo della progettazione migliorando e agevolando la collaborazione tra i vari professionisti.

La differenza tra un CAD e un BIM non consiste semplicemente nella modellazione 3D ma in un nuovo modo di intendere la progettazione.

Nel BIM, a differenza di quanto accade con la tecnologia CAD, gli oggetti che si utilizzano per progettare sono “oggetti intelligenti” e non semplici linee.

Ogni “Oggetto BIM” contiene al suo interno numerose informazioni (per esempio sulla stratigrafia, sulla geometria, sui materiali, etc.). Il tutto si traduce in un risparmio notevole di tempo per il tecnico.

Gli oggetti 3D sono personalizzabili nei propri elementi costitutivi. E’ possibile, quindi, creare facilmente nuove tipologie di oggetti o famiglie di oggetti da utilizzare in modo parametrico.

In un software BIM l’utilizzo degli oggetti permette al committente di realizzare qualsiasi tipologia di progetto in pochissimo tempo e con molti meno errori rispetto alla tecnologia CAD precedente.

Oggi vi proponiamo un esempio su come l’utilizzo degli oggetti nella progettazione architettonica semplifica enormemente il lavoro del progettista.

Ispirandoci al progetto Cuboid House vedremo come è semplice e immediato realizzare con Edificius un tetto giardino definendo, al contempo, la morfologia del solaio di copertura con l’indicazione dei materiali che lo costituiscono (stratigrafia).

Cuboid House: il progetto

Cuboid House è un progetto di una residenza realizzata nel 2012 a New Delhi dall’architetto indiano Amit Khanna.

Il progetto, situato nella zona di New Friends Colony (zona sud di New Delhi), si estende su un lotto di 1394 m2.

L’intera struttura è composta da tanti cubi aggregati uno sull’altro. La residenza (Cuboid House) prende il nome proprio da questa particolare caratteristica volumetrica.

A differenza delle strutture presenti nella zona, Cuboid House è stata progettata sulla base della sostenibilità ambientale.

Ampie finestre incassate, spazi a doppia altezza e pozzi di luce garantiscono una buona luminosità degli interni e un’adeguata protezione dai raggi solari. Le vetrate ad angolo creano un gioco di luce e ombra che alleggeriscono la facciata.

Per ottimizzare gli spazi, a piano terra l’edificio si estende per tutta la superficie del lotto.

La facciata che presenta un’alternanza di colori grigio e sabbia è realizzata con pietre del luogo (cudappah e jaisalmer teak) adatte al clima di New Delhi.

Distribuzione architettonica degli spazi

La struttura si sviluppa su 5 piani di uguale dimensione.

Al livello della copertura è stata realizzata una terrazza giardino con alberi e piante che poggiano su un solaio di copertura.

 

Vediamo come realizzare velocemente con Edificius, il software per la progettazione architettonica, il tetto giardino e la stratigrafia del solaio di copertura.

Realizzazione del tetto giardino con un software BIM

Per creare delle aree verdi sul tetto dell’edificio ci serviamo dell’oggetto “Foro” per inserire il riempimento del terreno nel solaio di copertura.

Una volta inserito il riempimento nel foro, inseriamo gli oggetti 3D (piante e arbusti) che troviamo nel catalogo generale.

E’ possibile personalizzare il foro modificandone le misure nella sezione “Geometria dell’oggetto”.

Realizzati i riempimenti e le aree verdi applichiamo il materiale alla pavimentazione di copertura e con l’oggetto “Soletta” creiamo dei gradoni applicando il materiale di pavimentazione con la funzione “Eredita proprietà”.

Terminato il progetto del tetto giardino, procediamo ad inserire la stratigrafia personalizzata del solaio di copertura per creare una tavola grafica con dettaglio esecutivo.

Realizzazione della stratigrafia del tetto giardino con un software BIM

Con Edificius, le stratigrafie possono essere create e personalizzate dal Catalogo Utente/Progetto.

Accediamo alla sezione “Catalogo utente” nella “Libreria oggetti BIM di Progetto” e creiamo la cartella dove inserire la nuova stratigrafia personalizzata.

Assegniamo un titolo e una descrizione, in questo caso “Tetto giardino”.

Nell’editor della stratigrafia impostiamo le caratteristiche del solaio (dimensione e numero di strati che lo costituiscono).

Per ciascun strato indichiamo la descrizione, lo spessore e il relativo materiale.

Terminato l’editor, associamo la nuova stratigrafia al solaio di copertura.

Una volta inserito il dettaglio esecutivo nella sezione, possiamo impostare facilmente la descrizione degli strati, cambiare le caratteristiche della legenda in base alle esigenze e impostare la scala di rappresentazione per gli elaborati grafici di progetto.

Ci spostiamo nella finestra dell’architettonico e apriamo la tavola esecutiva dove vogliamo inserire la sezione con dettaglio del solaio. Successivamente la trasciniamo sulla tavola esecutiva.

Per ottenere il livello di dettaglio che più si desidera, la tavola grafica si può personalizzare facilmente inserendo gli elaborati grafici realizzati, i render e le foto .

Guarda un video di riepilogo

Di seguito proponiamo alcuni render fotorealistici del risultato finale realizzati con Edificius.

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *