Master Abita 2018: architettura sostenibile, BIM e innovazione

E’ stata presentata la 16 esima edizione del Master Abita in “architettura bioecologica e innovazione tecnologica per l’ambiente”. Opportunità, borse di studio e crediti formativi

L’ Università degli Studi di Firenze ha presentato la 16 esima edizione del Master universitario di II livello in Architettura Bioecologica e Innovazione Tecnologica per l’Ambiente, le iscrizioni sono aperte fino al 10/10/2018.

Il Master è stato sviluppato dal centro interuniversitario ABITA in collaborazione con il dipartimento di architettura dell’università fiorentina.

Obiettivi

L’obiettivo del Master è quello di formare professionisti esperti nella progettazione, controllo e gestione energetica del progetto architettonico, una figura professionale che mediante l’acquisizione di metodi dedicati e l’uso di strumenti operativi per la valutazione in termini quantitativi, energetici ed ambientali, sia in grado di operare sia nell’ambito della nuova edilizia che per gli interventi di recupero nella trasformazione dell’esistente.

Il Master Abita “trasformare l’esistente costruire il futuro” toccherà i seguenti temi:

  • BIM
  • rigenerazione urbana
  • edilizia ad impatto zero
  • audit energetico
  • modellazione ambientale energetica
  • certificazione
  • smart materials
  • innovazione tecnologica

Iscrizioni e durata, tirocinio

La durata del corso è annuale per un totale di 1500 ore – 70 CFU e 15 CFP, con frequenza di 3 giorni a settimana fino al  30/04/2019.

Le iscrizioni devono essere effettuate entro il 10 ottobre 2018, maggiori info dal sito di ABITA, i corsi inizieranno il 9 novembre 2018.

Durante il percorso formativo sono previste specifiche iniziative per lo sviluppo di competenze sulle modalità di accesso al mondo del lavoro e sulle tecniche di auto-promozione, è previsto inoltre un tirocinio di 500 ore (che si svolgerà tra maggio-dicembre 2019 anche presso la sede ACCA software ).

Durante il corso verranno utilizzati i seguenti software ACCA:

Edificius il software ACCA per la progettazione architettonica BIM

TerMus il software ACCA per la certificazione energetica

Esso si svilupperà nei seguenti moduli:

  • M1 – architettura sostenibile e recupero energetico degli edifici
  • M2 –  progettazione integrata di sistemi per edifici ed energia zero
  • M3 – modellazione ambientale energetica
  • M4 – costruire il futuro: edifici e città smart
  • ML – project work

La quota d’iscrizione è di 4500 euro, vi è inoltre la possibilità di iscriversi ai singoli moduli.

Borse di studio

Sono previste le seguenti borse di studio:

  • UNIFI: 10% studenti iscritti, il rimborso è previsto a fine master. E’ possibile iscriversi ai moduli singoli previsti nel bando
  • INPS: 6 posti borse di studio INPS 2018-2019
  • Regione TOSCANA: Alta Formazione in Italia, voucher per master a.a. 2018/2019 per laureati under 35 a Master di I e II livello
  • Regione PUGLIA: Bando PASS
  • Regione MARCHE: voucher inerenti la tassa di iscrizione a master universitari

Ai fini delle borse di studio sono garantite 80 ore medie mensili di formazione.

Clicca qui per conoscere Edificius il software ACCA per la progettazione architettonica BIM

Clicca qui per avere maggiori informazioni sul master

 

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo del BIM?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *