Ecco la nuova biblioteca centrale di Helsinki, progettata da ALA Architects

E’ stata completata recentemente la nuova biblioteca centrale di Helsinki Oodi progettata di fronte al parlamento finlandese dallo studio ALA Architects

Il nuovo edificio che ospiterà la più grande biblioteca della capitale finlandese si trova all’interno del Distretto Culturale di Helsinki, vicino al Museo di Arte Contemporanea.

Il costo complessivo del progetto si è aggirato intorno ai 98 milioni di euro e si prefigurava di recuperare uno degli ultimi siti sottoutilizzati nel cuore della città.

Il lotto, lungo e stretto, individuato per la realizzazione della nuova biblioteca ha presentato alcune sfide tecniche, tra cui la necessità di permettere la futura costruzione di una galleria stradale proprio sotto l’edificio.

Lo studio finlandese ALA Architects ha progettato la biblioteca centrale di Helsinki di fronte al parlamento finlandese, poiché la sua posizione intende richiamare il rapporto stretto tra governo e cittadini in Finlandia.

Il grande edificio di 17.250 metri quadrati contiene un numero relativamente piccolo di libri, circa 100.000, tuttavia utilizzando dei robot per lo smistamento automatico dei libri si potrà attingere negli altri depositi della biblioteca, sparsi per la città, ad un fondo complessivo di quasi 3,4 milioni di volumi.

Infatti l’obiettivo del progetto è quello di sfruttare le nuove tecnologie fornendo una ricca varietà di servizi innovativi accanto alle classiche funzioni di una biblioteca tradizionale.

La soluzione architettonica utilizzata per la grande sala superiore sfrutta una coppia di archi in acciaio che si estendono per oltre 100 metri e formano una struttura a ponte che supporta una grande lastra di cemento.

L’edificio è sormontato da una grande sala di lettura a pianta aperta, sotto un tetto ondulato punteggiato da grandi lucernari circolari, mentre la maggior parte degli spazi sottostanti sarà dedicata ai servizi aggiuntivi tra cui:

  • un cinema
  • studi di registrazione,
  • uno spazio per gli artisti ed i creativi
  • aree per ospitare mostre ed eventi

Un’altra struttura esistente nelle vicinanze del quartiere Pasila continuerà invece ad ospitare gli uffici amministrativi e l’area dedicata ai libri in prestito.

Internamente il design doveva dialogare con i diversi stili delle varie istituzioni civiche posizionate attorno alla piazza Kansalaistori, che includono il Museo di Arte Contemporanea Kiasma, gli uffici del quotidiano Helsingin Sanomat e la Musiikktalo Concert Hall.

Gli spazi interni aperti e senza colonne daranno la possibilità per il tunnel stradale di estendersi sotto l’edificio senza comprometterne l’intera struttura.

Il piano terra della biblioteca è inteso come un’estensione della piazza, con il tetto in legno che sovrasta uno spazio coperto che può essere utilizzato per eventi all’aperto. Una parete di vetro che contiene l’ingresso crea una soglia minima tra interno ed esterno.

 

Scopri Edificius, il BIM italiano n.1 per la progettazione architettonica

 

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo del BIM?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *