Ed è già febbre da Black Friday. Storia, curiosità e statistiche sul venerdì nero

Sta per arrivare il Black Friday, il venerdì nero dello shopping a prezzi imbattibili. Le carte di credito sono pronte a scendere in campo. Ecco cosa occorre sapere sul venerdì più atteso dell’anno

E’ già iniziata la febbre del Black Friday. Venerdì 24 novembre offerte imperdibili, sia su web che in alcuni negozi fisici. Vediamo di che si tratta.

La storia del Black Friday

Il Black Friday è un’invenzione tutta americana: si tratta del venerdì successivo al “Giorno del Ringraziamento” ed è il giorno che tradizionalmente dà inizio allo shopping natalizio.

Ma perché la scelta di colore che forse, proprio nella storia americana, ricorda più i crolli di Borsa che gli sconti? Le origini non sono certe.

Secondo alcuni, l’espressione “Black Friday” deriverebbe dal pesante e congestionato traffico stradale che si sviluppa per l’occasione in quel giorno. Nel 1975 tale espressione compare per la prima volta in un articolo del New York Times:  l’autore, Gordon White Jr, scrive che a battezzarlo ‘venerdì nero’ siano stati i vigili e gli autisti di Filadelfia.

Altra ipotesi molto accreditata fa riferimento alle annotazioni sui libri contabili dei commercianti: generalmente si utilizzava la penna rossa per annotare le perdite e quella nera per i guadagni. Il Black Friday indicherebbe, quindi, un venerdì di grandi guadagni per le attività commerciali, contraddistinto appunto dal colore nero.

Nel 1924, il giorno successivo a quello del Ringraziamento, la celebre catena Macy’s organizzò la prima parata per celebrare l’inizio dello shopping natalizio, ma fu solo negli anni ’80 che esplose il Black Friday negli Stati Uniti e oggi è popolare anche in tantissimi altri altri Paesi (Brasile, Francia, Germania, Regno Unito e Spagna).

I numeri del Black Friday

I numeri registrati nel 2016 in occasione del Black Friday sono da capogiro. Solo negli Stati Uniti e solo online, sono stati spesi oltre 3 miliardi di euro, con una crescita del 21.6% rispetto al 2015.

Salesforce, nota impresa statunitense, ha analizzato la moltitudine di dati a disposizione per cercare di capire quando conviene comprare. Conferma che, almeno negli Stati Uniti, gli acquisti online sono un affare per i ritardatari: i flussi maggiori si registrano tra le 8  e le 10 di sera, dopo aver consultato diverse fonti.

Il 74% degli utenti si documenta direttamente sul sito, il 38% usa i social network e il 36% l’app del rivenditore.

I più giovani chiedono a Siri o Alexa: durante la scelta e l’acquisto, gli assistenti digitali sono utilizzati dal 40% degli utenti tra i 18 e i 36 anni.

Anche in Italia quest’anno si prevedono cifre importanti: secondo alcuni studi, nei quattro giorni che vanno dal 24 al 27 novembre gli acquisti online potrebbero arrivare a 800 milioni di euro. I primi sulla lista sono i prodotti tecnologici, seguiti dall’abbigliamento.

Il Black Friday dei Big (Amazon, Yoox, Zalando, Ikea, ecc.)

Amazon, la famosa piattaforma di vendita online, giocherà un ruolo da protagonista: le offerte partono lunedì 20 novembre e si concentreranno il 24 , con aggiornamenti  ogni 5 minuti.

Anche Zalando, noto negozio online di abbigliamento e accessori, allarga le offerte da qualche giorno prima di venerdì e le estende fino al lunedì (Cyber Monday).

Yoox, negozio on line specializzato in lifestyle, concentra le offerte più convenienti nel giorno del venerdì nero. Stessa cosa vale per il grande mercato di eBay, altro protagonista dell’evento dello shopping più importante dell’anno.

Offerte sia nei negozi fisici che sul web per i vari store come Mediaworld, Unieuro, Euronics.

Anche Microsoft ha già messo online le sue offerte in chiave Xbox One S (con molti giochi scontati) che saranno valide dal 23 al 27 novembre: la console sarà acquistabile a 189 dollari. Stessa cosa ha fatto Sony con PlayStation 4: prezzo tagliato a 199 dollari.

Molto interessante anche quello che succede in fatto di arredamento. Oltre ai noti Zara Home e H&M Home, sono previste offerte negli store Dalani, Maison du Monde e Ikea.

Proprio il colosso svedese ha istituito i “black days”: dal 24 al 26 novembre ci saranno in offerta 150 prodotti scelti dagli utenti che stanno votando sul sito i loro prodotti preferiti. Il più votato per ogni categoria avrà uno sconto maggiore.

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo del BIM?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *