HBIM, tecnologies and digital artefacts: il 22 marzo ACCA partecipa alla conferenza internazionale

HBIM, termografia, droni-laser scanner, nuvola di punti e BIM, digitalizzazione tridimensionale: conferenza internazionale e incontri tecnico-dimostrativi sulle tecnologie innovative

ACCA parteciperà alla conferenza internazionale sull’HBIM(Heritage BIM), tecnologies and digital artefacts che si terrà a Napoli.

Analisi ed adeguamento del costruito, digitalizzazione tridimensionale degli edifici, HBIM: argomenti strettamente correlati tra di loro di cui si sente parlare sempre più spesso.

D’altronde oltre il 70% del patrimonio immobiliare italiano ha più di cinquant’anni; una discreta parte degli edifici sono di pregio (i centri storici), ma la parte numericamente più significativa è stata edificata dal 1950 fino alla fine degli anni Ottanta, spesso utilizzando tecniche costruttive obsolete e di scarsa qualità.

E’ parere comune che la parte più rilevante del lavoro che attende le future generazioni di architetti, ingegneri e impiantisti italiani riguarderà proprio la riqualificazione di questo patrimonio, che sta perdendo valore in modo significativo sul mercato, proprio perché privo sia delle qualità degli edifici nuovi (smart), che di quelli storici.

La conferenza internazionale sulle nuove tecnologie per i beni culturali “TDA – Technologies & Digital Artefacts for Cultural Heritage”, che si terrà venerdì 22 marzo alle ore 9:00, presso l’Aula Magna dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, con interventi di relatori di altissimo profilo internazionale e con la praticità delle demo-station, assume perciò un particolare interesse: teoria e pratica per le enormi possibilità offerte dalle moderne tecnologie di rilievo e restituzione 3D per la documentazione, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio edilizio esistente.

In effetti già nel 2010 eminenti professori universitari americani (Tang, Huber, Akinci, Lipman, Lytle) sostenevano come una documentazione tradizionale del costruito, con la relativa restituzione grafica, non fosse più sufficiente alla descrizione del complesso edilizio, almeno non tanto da consentire un’integrazione informativa BIM.

L’apertura verso tecnologie di rilievo e indagine sempre più precise ed accurate è necessaria per consentire ai progettisti di acquisire gli elementi richiesti per i loro interventi.

digitalizzazione tridimensionale - nuvola di punti

La conferenza

Il TDA si propone come occasione di confronto interdisciplinare sulle tecnologie applicate alla documentazione del patrimonio culturale, frutto di collaborazioni tra Enti e Università italiane e straniere.

L’evento è organizzato dai Dipartimenti di Architettura (DiARC), di Scienze della Terra, dell’Ambiente e delle Risorse (DiSTAR) e di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura (DiSt) dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, e patrocinato dal Cluster Nazionale delle Tecnologie per il patrimonio culturale TICHE.

La conferenza si svilupperà in due parti:

La partecipazione all’evento è gratuita, l’iscrizione è obbligatoria. Il convegno rilascerà crediti formativi e APC per: Architetti, Ingegneri, Geologi.

La conferenza del 22 marzo sarà preceduta, giovedì 21 marzo, da un incontro presso la sede della Facoltà di Architettura di Napoli (via Forno Vecchio 36, aula SL 2.7) con oggetto:

Nuove tecnologie di rilievo 3D; dalla nuvola di punti al GIS/BIM

Demo Station

Durante la conferenza “TDA – Technologies & Digital artefacts for culturale heritage“, ACCA software e MicroGeo organizzano incontri tecnico-dimostrativi a numero chiuso  sugli strumenti hardware e software per la digitalizzazione tridimensionale degli edifici.

Le Demo Station si terranno presso la Sala della Principessa: è richiesta la prenotazione (con scelta delle  sessioni e dei rispettivi orari); i posti sono limitati.

NB: le 5 sessioni mattutine si ripetono il pomeriggio. Nell’iscrizione evitare duplicati.

 

Clicca qui per iscriverti alle DemoStation

 

Clicca qui per iscriverti al convegno TDA

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo del BIM?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *