Intelligenza Artificiale e smartphone: chi ha il QI più alto?

Intelligenza Artificiale (AI) e smartphone: Google Assistant batte la concorrenza, ma in realtà il suo livello d’intelligenza è paragonabile a quello di un bambino di 6 anni

Ormai tutti gli smartphone di ultima generazione top di gamma sono dotati di processori, o meglio dei Soc, System on a Chip, che utilizzano core di intelligenza artificiale (AI).

La parola intelligenza artificiale, seppur possa sembrare ancora come un qualcosa di futuristico e rivoluzionario, in realtà non ha niente a che fare con gli scenari apocalittici immaginati in film e libri di qualche decennio fa.

AI significa semplicemente che il nostro telefono è in grado di fare rapidamente delle scelte e di prendere delle decisioni in base alle informazioni che ha a disposizione, con una complessità e un’efficienza molto maggiori di quanto sia in grado di fare una tradizionale unità di calcolo che non usi questa logica.

Ma ci siamo mai chiesti, quando ci interfacciamo con uno di questi assistenti vocali, qual è realmente il suo livello di intelligenza?

Uno studio ha calcolato e paragonato i vari QI (quozienti di intelligenza) degli smartphone; nella tabella seguente possiamo vedere i risultati dell’indagine:

 

 CategoriaQI
1Essere umano (18 anni)97
2Essere umano (12 anni)84,5
3Essere umano (6 anni)55,5
4Google (America)47,28
5duer (Cina)37,2
6Baidu (Cina)32,92
7Sogou (Cina)32,25
8Bing (America)31,98
9Xiaobing Microsoft (America)24,48
10SIRI (America)23,94

 

I risultati sono quindi molto chiari: Google ha il QI più alto rispetto tutti i competitor, ma in realtà il valore di 47,28 punti è inferiore a quello di un bambino di soli 6 anni, il cui punteggio QI si attesta solitamente a 55,5 punti.

È molto interessante notare la progressione dell’AI di Google, partita da un QI di 26,5 nel 2014, ha praticamente raddoppiato il suo risultato giungendo fino ad adesso.

Questo ci fa ben sperare per il futuro, ma per adesso se ad esempio vogliamo sapere qual è la migliore pizzeria della città è meglio chiedere un consiglio ad un amico e non affidarsi alla gelida recensione dell’assistente vocale!

 

Di seguito proponiamo un video di presentazione di Google Assistant.


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo del BIM?