BOT e IA: Microsoft sfida Google duplex con Xiaoice

Microsoft annuncia il suo sistema di intelligenza artificiale in grado di contrastare Google duplex: Xiaoice è in grado di tenere una conversazione articolata con un essere umano

Google è già riuscito a stupirci con Google Duplex, ma anche Microsoft ha il suo asso nella manica: sistema Xiaoice è in grado di sostenere un dialogo anche articolato con una persona umana e fare telefonate al posto nostro.

In Cina Xiaoice è già in fase di test con milioni di utenti e sembra dare ottimi risultati: recentemente, in un evento a Londra, il CEO di Microsoft (Satya Nadella) lo ha mostrato alla stampa.

I numeri della fase di test sono interessanti: Xiaoice è dotato di più di 16 canali e 500 milioni di amici. Il servizio può anche essere raggiunto da WeChat e altri servizi di messaggistica.

Nadella racconta alla stampa che

“Xiaoice ha un suo show TV, scrive poesie e fa tante altre cose interessanti. È un po’ una celebrità“.

 

Come si può interagire con Xiaoice?

Fino a poco tempo fa le conversazioni erano limitate al livello dei messaggi scritti, ma ora Microsoft ha permesso al bot di chiamare anche gli utenti, in modo tale da continuare i discorsi in forma di chiamata, utilizzando la voce.Ci sono stati finora milioni di conversazioni.

Come detto, il servizio è disponibile solo in Cina, quindi il bot riesce a parlare solo in cinese.

Microsoft non ha fornito altri dettagli riguardo al servizio, dunque non sappiamo quando (e se) verrà portato in altre lingue (soprattutto inglese) e integrato in Cortana.

Ricordiamo che un servizio simile di intelligenza artificiale era già stato portato avanti da Microsoft su Twitter, ma era stato chiuso dopo che il bot (Tay) era diventato palesemente razzista.

Vedremo come andrà questa volta.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *