progetto-di-una-camera-da-letto-con-bagno-e-cabina-armadio

Progetto camera da letto con bagno e cabina armadio

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Guida completa al progetto di una camera da letto con bagno e cabina armadio: consigli utili e 5 esempi pratici da scaricare gratuitamente

In fase di ristrutturazione di un appartamento gli interventi nella zona notte sono tra i più richiesti. Spesso si sceglie un cambiamento radicale, optando per un progetto di camera da letto accessoriata con bagno e cabina armadio.

In questi casi ti trovi difronte a diversi problemi che necessitano soluzioni pratiche e veloci.

Come organizzare gli spazi in maniera efficace? A quali normative riferirsi? Come rappresentare al meglio al cliente le tue idee progettuali?

In questo focus ti parlo brevemente degli aspetti normativi salienti e ti fornisco alcuni consigli utili che puoi mettere subito in pratica per il tuo progetto di camera da letto con bagno e cabina armadio. Ma soprattutto ti propongo 5 soluzioni progettuali differenti, che potrai utilizzare liberamente riadattandole alle tue esigenze.

Ti consiglio di scaricare subito i file di esempio (per aprirli, se non hai ancora Edificius, scarica gratis la versione trial); in questo modo potrai seguirmi direttamente nella presentazione dei 5 schemi dispositivi che ho realizzato.

Inoltre, scaricando Edificius, puoi cimentarti da subito nella realizzazione di render come quelli che ti presento di seguito, utilissimi strumenti di comunicazione e di anteprima progettuale.

Progetto camera da letto con bagno e cabina armadio

Camera da letto | Render 360 realizzato con Edificius

 

Le dimensioni

Come spesso consigliamo, prima di iniziare la progettazione occorre verificare la fattibilità dell’intervento. Per il progetto di una camera da letto con bagno e cabina armadio, soprattutto se ci troviamo a dover modificare una situazione esistente, è bene avere degli spazi minimi che ci consentono di ricavare:

  • un ambiente bagno confortevole;
  • uno spazio deposito da utilizzare per scarpe, abiti, borse e valige;
  • la superficie minima necessaria per organizzare la camera da letto.

Vediamo dunque le dimensioni minime

La camera da letto

Le dimensioni minime di una camera da letto tradizionale sono specificate nell’art. 2 dm 5 luglio 1975:

  • 9,00 mq per le camera da letto per una sola persona;
  • 14,00 mq per le camere da letto doppie (o matrimoniali).

Inoltre, occorre rispettare l’altezza minima di 2,70 m e il rapporto aeroilluminante che deve essere maggiore o uguale a 1/8 della superficie interna calpestabile.

Dettare  una superficie minima da rispettare, però, non sempre garantisce la funzionalità di un ambiente. In una camera da letto è fondamentale, infatti, che siano rispettati gli spazi per i percorsi di avvicinamento ai tre lati del letto matrimoniale, lo spazio per l’apertura delle ante di armadi, finestre e porte.  Oltre al valore dimensionale occorre, dunque,  prestare attenzione anche alla distribuzione degli arredi e alla forma della camera (ambienti troppo stretti e allungati, per esempio, non permetterebbero una comoda fruizione della camera e l’inserimento dei principali elementi di arredo).

Dimensioni letti

Dimensioni letti

Affinché lo spazio sia sfruttato al meglio, è consigliabile posizionare il letto in modo da garantire un passaggio di almeno 60 cm lungo i lati lunghi del letto e di 90 cm lungo quello corto, per facilitare il passaggio di due persone contemporaneamente.

Lo schema riportato di seguito indica la disposizione ottimale di una camera da letto tradizionale per due persone.

Dimensioni minime camera da letto

Dimensioni minime camera da letto (dm 5/7/75)

Partendo da questo schema base, risulta ora più semplice anche affrontare il progetto di una camera da letto con bagno e cabina armadio.

Innanzitutto, occorre chiarire che, se non diversamente specificato dal regolamento edilizio comunale, la superficie della cabina armadio andrà conteggiata separatamente da quella della camera da letto.

Per esempio, se dovessimo redigere il progetto di una camera da letto con bagno e cabina armadio, dovremmo avere a disposizione una superficie di almeno 14,00 mq (se si tratta di camera matrimoniale) a cui dovremmo sommare la superficie del bagno e quella della cabina armadio (che in molti comuni italiani è definita come ripostiglio).

La cabina armadio

Le cabine armadio possono essere:

  • spazi indipendenti dalla camera da letto;
  • spazi chiusi ricavati nella camera da letto esistente;
  • spazi a giorno all’interno della camera da letto;
  • semplici arredi contenitore.

In genere, le soluzioni più ampie e funzionali sono relative a cabine armadio ricavate in ambienti indipendenti ma adiacenti alla camera da letto. Nelle ristrutturazioni, ad esempio, vengono spesso annessi alla camera da letto e riconvertiti in cabine armadio, ripostigli, bagni ciechi o, addirittura, porzioni di disimpegni e corridoi.
Per ricavare una cabina armadio è consigliabile avere a disposizione almeno una superficie di 2,00 mq.

Questa superficie dovrà essere distribuita in modo che:

  • la profondità sia di 1,20 m (60 cm dedicati ad appendiabiti e cassetti e 60 cm per il passaggio delle persone);
  • la larghezza sia di 2,20-2,60 m.

La cabina armadio, poiché assimilata ad un ripostiglio, potrà avere un’ altezza minima di 2,40 m e non sarà necessario garantire superfici aeroilluminante.

Il bagno

Anche il bagno potrà avere altezza interna minima di 2,40 m e potrà essere cieco se nell’abitazione è previsto almeno un altro bagno con finestra. In questo caso sarà sufficiente prevedere un sistema di aerazione forzata. L’ingresso al bagno può avvenire direttamente dalla camera oppure dalla cabina armadio. Soluzioni più creative possono addirittura prevedere vasche da bagno di design, posizionate direttamente in camera, oppure, docce a vista.

Per avere nuovi spunti su come progettare un bagno leggi anche l’articolo “Come progettare un bagno, la guida completa”.

Progetto camera da letto con bagno e cabina armadio: sviluppo di 5 differenti schemi dispositivi

Definite le dimensioni minime e i vincoli normativi, le tipologie che possiamo sviluppare per il progetto di una camera da letto con bagno e cabina armadio, sono molteplici.

 

Camera da letto con bagno e cabina armadio-tipologie

Camera da letto con bagno e cabina armadio | Tipologie

Di seguito proponiamo 5 schemi funzionali:

  1. Camera da letto con bagno e cabina armadio adiacenti e comunicanti;
  2. Camera da letto con bagno e cabina armadio adiacenti e indipendenti;
  3. Camera da letto con  unico ambiente bagno-cabina armadio;
  4. Camera da letto con bagno e cabina armadio sviluppati su lati opposti;
  5. Camera da letto con bagno e cabina armadio aperta.

tipologia 1 e 2 | camera da letto con bagno e cabina armadio adiacenti

Molto comune è il tipo di camera da letto che include bagno e cabina armadio adiacenti tra loro.

Camera da letto-Tipo 1-2

Camera da letto | tipo 1-2

I due ambienti accessori possono essere indipendenti oppure comunicanti. Può essere, infatti, utile proporre cabine armadio che fungono anche da disimpegno al bagno, evitando che lo spazio dei servizi abbia comunicazione diretta con la camera da letto. L’organizzazione ottimale della camera dipenderà dalla geometria della pianta e dalla posizione della porta d’ingresso e delle altre aperture.

Camera da letto con bagno e cabina armadio-tipo 1

Camera da letto con bagno e cabina armadio | tipo 1

Negli esempi riportati, si è scelto di proporre due soluzioni opposte. Nella prima ipotesi, il letto è disposto lungo la parete opposta a quella che delimita bagno e cabina armadio, nella seconda, invece, lungo la parete del bagno e della cabina.

Camera da letto con bagno e cabina armadio-tipo 2

Camera da letto con bagno e cabina armadio | tipo 2

E’ preferibile posizionare il bagno verso la parete esterna del fabbricato, in modo tale da avere la possibilità, quando necessario e consentito, di aprire vani verso l’esterno oppure di sfruttare aperture già esistenti.

tipologia 3 | camera da letto con unico ambiente bagno-cabina armadio

Meno diffuso è il tipo che prevede una promiscuità tra bagno e cabina armadio.

Camera da letto-Tipo 3

Camera da letto | tipo 3 – pianta

In questa soluzione la cabina armadio è posta al centro tra il bagno e l’ampia doccia. La cabina doccia presenta due aperture vetrate che ne consentono l’ingresso anche direttamente dalla camera da letto. In questo modo, il bagno può essere utilizzato anche contemporaneamente alla doccia. La doccia diventa un elemento di design per la camera da letto.

Camera da letto con bagno e cabina armadio-tipo 3

Camera da letto con bagno e cabina armadio | tipo 3

Il letto è posto al centro tra le due finestre e l’ampiezza della camera consente anche di posizionare una cassettiera o un armadio lungo la parete opposta a quella del letto.

tipologia 4 | camera da letto con bagno e cabina armadio sviluppati su lati opposti

Nella quarta proposta, il letto è posto al centro dell’ambiente.

La testiera poggia su una parete attrezzata che funge da quinta per il bagno retrostante.

Camera da letto-Tipo 4

Camera da letto | tipo 4 – pianta

Nel caso specifico, abbiamo ipotizzato la cabina armadio di fronte al letto, ma le due funzioni (bagno e cabina armadio) potrebbero essere invertire  a seconda delle esigenze estetiche, funzionali ed impiantistiche. La cabina si sviluppa per tutta la larghezza della camera ed è delimitata da ante in vetro fumè.

Camera da letto con bagno e cabina armadio-tipo 4

Camera da letto con bagno e cabina armadio | tipo 4

La televisione trova spazio su una parete monolitica, in resina effetto cemento, che interrompe la continuità delle ante della cabina armadio. L’apertura del balcone è posizionata di fronte alla porta d’ingresso e garantisce la corretta illuminazione ed aerazione all’ambiente.

tipologia 5 | camera da letto con bagno e cabina armadio aperta

L’ultima soluzione proposta è adatta ad ambienti esistenti a pianta rettangolare e allungata.

Camera da letto-Tipo 5

Camera da letto | tipo 5

Le tre funzioni sono poste in sequenza: dalla camera da letto si ha accesso diretto alla cabina armadio che, in questo caso, è aperta e funge anche da filtro tra la camera e il bagno.

Camera da letto con bagno e cabina armadio-tipo 5

Camera da letto con bagno e cabina armadio | tipo 5

Quando la cabina armadio non è costruita in muratura ma si configura come elemento di arredo a giorno, la superficie che occupa può essere inclusa in quella prevista per la camera da letto. Questa soluzione prevede un ampio bagno con finestra e armadi in linea posti su pareti contrapposte.

Altri articoli di interesse della collana Focus Progetti:

Guida al progetto di ristrutturazione di un appartamento

Download

Scarica i dwg in formato zip degli elaborati del progetto
Scarica il modello 3D BIM (file .edf) del progetto

Video: progetto camera da letto con bagno e cabina armadio

Slide progetto camera da letto

 

edificius
edificius