Riattivare l’Altopiano del Laceno: le video interviste dei protagonisti

Le video interviste con le impressioni di alcuni dei protagonisti del workshop sul rilancio del Laceno e delle aree interne tenutosi a Bagnoli Irpino

Dal 13 al 16 giugno 2019 si è tenuto a Bagnoli Irpino il workshop di progettazione dal titolo:

Riattivare l’Altopiano del Laceno: L’interazione architettura-natura-paesaggio come risorsa strategica per la riattivazione delle aree interne

L’incontro ha fornito utili spunti in vista dell’elaborazione di un Masterplan di riassetto dell’intero Altopiano del Laceno, finalizzato a valorizzarne lo straordinario paesaggio carico di bellezza.

Il workshop fa parte del Master Architettura e Progetto per le Aree Interne dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, ed è stato aperto da una conferenza tenutasi presso la sede di ACCA software a Bagnoli Irpino.

Per ulteriori dettagli sui contenuti della conferenza di apertura rimandiamo al seguente articolo di BibLus-BIM.

Le video interviste

Di seguito riportiamo un interessante video con le interviste ad alcuni studenti, alla prof.ssa Adelina Picone, coordinatrice del Master, ed all’architetto territorialista Francesco Escalona.

Il workshop

Organizzazione del workshop

Il workshop è stato organizzato dal Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II di Napoli in collaborazione con:

  • Comune di Bagnoli Irpino
  • ACCA software
  • Confindustria Avellino
  • Ordine degli Architetti di Avellino

ed è stato condotto in collaborazione con lo studio PROAP di Lisbona, fondato da João Nunes.

Il coordinamento scientifico del laboratorio di laurea era a cura di:

  • Adelina Picone, professore di Progettazione Architettonica e Urbana presso il Dipartimento di Architettura e coordinatore del Master Architettura e Progetto per le Aree Interne “Ri_costruzione dei piccoli paesi” dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

con la partecipazione di:

  • Ugo Morelli, professore di Scienze Cognitive e coordinatore del Master World Natural Heritage Management della Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio della provincia di Trento
  • Marina Rigillo, professore di Tecnologia Ambientale presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Contenuti del workshop

Il workshop è stato incentrato sull’interconnessione tra architettura-natura-paesaggio, la principale risorsa su cui fondare le possibili strategie di riattivazione delle aree interne; la scelta dell’area naturale dell’altopiano del Laceno come area-studio si inquadra all’interno del Progetto Pilota Alta Irpinia.

La riattivazione dell’altopiano parte innanzitutto dalla conoscenza dei sistemi naturali ed insediativi, per poi concentrare l’attenzione su strategie tese alla valorizzazione e alla salvaguardia ambientale e paesaggistica dei sistemi naturali, in relazione ai sistemi insediativi cui hanno dato origine.

Il workshop ha avuto inizio con la conferenza di apertura del 13 giugno nell’auditorium dell’ACCA software, i giorni successivi invece si sono tenute escursioni sulle vette dell’altopiano, al convento di San Francesco a Folloni, ed alle grotte del Caliendo, nonché relazioni e lavori ai tavoli.

Clicca qui per scaricare la locandina


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo del BIM?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *