RIBA International Prize 2018, premio al miglior edificio al mondo

L’ambito RIBA International Prize è stato assegnato per il 2018 a Aleph Zero + Rosenbaum per il Children Village, un villaggio realizzato in legno e mattoni di fango che non ha bisogno di aria condizionata anche a 45 gradi di calore


Children Village , un nuovo complesso scolastico ai margini della foresta pluviale nel nord del Brasile progettato dagli architetti brasiliani Aleph Zero e Rosenbaum, ha vinto il RIBA International Prize 2018.

RIBA International Prize 2018_Alph Zero

62 le opere selezionate per questa edizione, provenienti da 29 Paesi: Children Village è stato scelto tra una rosa di quattro nuovi edifici eccezionali da un grand jury presieduto dal famoso architetto Elizabeth Diller (DS + R).

La lista dei finalisti al RIBA International Prize 2018 comprendeva anche:

  • l’Università dell’Europa centrale a Budapest di O’Donnell + Tuomey
  • Toho Gakuen School of Music di Tokyo di Nikken Sekkei
  • il Bosco Verticale (Vertical Forest) a Milano da Boeri Studio.

Ricordiamo che il RIBA International Prize inaugurale nel 2016 è andato a un’altra struttura scolastica in Sud America, l’ edificio UTEC (Universidad de Ingeniería y Tecnología) a Lima, in Perù, progettato dagli architetti irlandesi Grafton Architects.

Children Village, il progetto premiato

RIBA International Prize 2018_Alph Zero

Il Villaggio dei bambini offre alloggio per 540 bambini dai 13 ai 18 anni che frequentano la scuola di Canuanã: l’edificio di 25.000 m² è organizzato in due complessi identici, uno per ragazze e uno per ragazzi, incentrati su tre grandi cortili ombreggiati.

Al primo piano ci sono una serie di spazi comuni flessibili, che vanno dagli spazi di lettura e televisione, ai balconi con amache, dove i bambini possono rilassarsi e giocare.

Progettata per il clima tropicale, la scuola presenta un grande tetto a baldacchino realizzato con travi e colonne in legno lamellare. È stato costruito utilizzando risorse e tecniche locali. I blocchi di terra fatti a mano sul posto sono stati usati per costruire le pareti.

Children Village illustra l’incommensurabile valore del buon design educativo

ha dichiarato Ben Derbyshire, presidente di RIBA.

Alla base della visione del progetto è stata l’idea dell’architettura come strumento di trasformazione sociale: gli architetti hanno lavorato a stretto contatto con i bambini per identificare i loro bisogni e desideri per la loro scuola, volendo creare un ambiente che potesse essere una casa lontano da casa, dove i bambini potessero sviluppare un forte senso di individualità e appartenenza, sostituendo i dormitori per 40 studenti.

RIBA International Prize 2018 - pianta

 

I dormitori sono disposti intorno a grandi cortili piantati con alberi e vegetazione locali. Ogni dormitorio ospita solo sei studenti ed è equipaggiato con spazio di archiviazione, servizi igienici, docce e lavanderia. Il vapore evapora attraverso i mattoni forati, mentre l’acqua piovana che fuoriesce dal grande tetto viene raccolta in una piscina viva con piccoli pesci locali in un cortile centrale. L’acqua piovana viene incanalata nel vicino Rio Javaés.

 

RIBA International Prize 2018_Alph Zero

Scale di legno conducono da cortili e dormitori a aree gioco, a lettura e sale TV riparate dagli elementi da schermi di legno ventilato. Ci sono anche spazi per sdraiarsi su amache e passerelle superiori con vista sul campus della scuola, con le sue aule, il refettorio e la clinica, e in uno sconfinato paesaggio verde orizzontale e per quanto l’occhio acuto di uno studente possa vedere.

RIBA International Prize

RIBA International Prize

 

Il RIBA International Prize, istituito nel 2015, è il primo premio globale per l’architettura creato dal Royal Institute of British Architects ed intende premiare “il miglior edificio del mondo”

Il premio celebra l’ambizione architettonica su scala globale ed è un invito a mostrare come il design sta affrontando le preoccupazioni di oggi.

Assegnato con cadenza biennale, il RIBA International Prize porta all’attenzione internazionale gli edifici più stimolanti e significativi recentemente realizzati, premiando l’intervento che meglio esemplifica l’eccellenza del progetto, grazie all’unione tra ricerca architettonica e impatto sociale.

È uno dei premi di architettura più rigorosamente giudicati al mondo, con ogni edificio a lungo visitato da un gruppo di esperti internazionali; aperto a qualsiasi architetto qualificato nel mondo, non impone restrizioni per dimensione, tipologia o budget

 

Clicca qui per scaricare Edificius, il software per la progettazione architettonica BIM

 

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo del BIM?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *