Ecco la prima scuola innovativa ecosostenibile, alimentata esclusivamente da energia solare

In Olanda è stata realizzata una scuola innovativa ecosostenibile che, per la prima volta, sfrutta unicamente l’energia solare per la produzione di energia elettrica e per il riscaldamento

Lo studio di architettura di Delft Cepezed ha recentemente completato la nuova sede di una scuola innovativa ecosostenibile: è il Graafschap College di Doetinchem (Olanda) che, a differenza della maggior parte degli edifici scolastici dei Paesi Bassi, evita l’uso di gas naturale a favore di un alimentazione, al 100% elettrica, generata da fonte solare.

Costruito per gli studenti dei dipartimenti Sports & Exercise e Sicurezza & Artigianato del college, il nuovo edificio scolastico privilegia un ambiente di apprendimento interno salubre che massimizza l’accesso alla luce naturale e le vedute dell’outdoor.

In omaggio alle numerose querce che crescono attorno all’edificio, gli architetti hanno parzialmente avvolto la struttura in un rivestimento in acciaio sagomato a forma di albero che funge da doppia pelle per l’ombreggiatura solare.

scuola innovativa ecosostenibile

Il verde è il filo conduttore del progetto: infatti gli interni sono progettati per avere una stretta relazione con il parco esterno, attraverso grandi aperture e viste prospettiche. L’edificio inoltre è dotato di terrazzi, giardini pensili ed aree verdi, sia internamente sia esternamente.

Costruito per ospitare circa 700 studenti, la scuola ecosostenibile di Graafschap è ubicata presso lo Sportpark Zuid, un grande parco fornito di attrezzature sportive, è per questo che all’interno dell’edificio si trova un ampio atrio luminoso chiamato The Midfield in riferimento allo sport e al lavoro di squadra.

scuola innovativa ecosostenibile

L’atrio si sviluppa su una serie di gradoni che fungono da spazi di incontro informali, luoghi in cui leggere e studiare. Il tetto in vetro dell’atrio inonda il Midfield di luce naturale e, grazie alla combinazione con l’illuminazione a LED con sensore, riduce la dipendenza dall’illuminazione artificiale.

The Midfield è circondato da una galleria da cui si ha accesso alle aule ed alla mensa situata al piano terra, in questo modo si creano molteplici opportunità di interazione tra gli studenti, migliorando l’unita della comunità scolastica.

scuola innovativa ecosostenibile

Per agevolare la vista dall’interno del parco circostante e dare all’edificio l’aspetto di un padiglione in un ambiente verde, la scuola è stata elevata su un basamento e posta su un piano rialzato. Nel basamento sono collocati parcheggi auto/bici con aerazione naturale, spogliatoi, ed ambienti di servizio.

Per la facciata, gli architetti hanno utilizzato un alternanza di vuoti in vetro e pieni in pannelli di alluminio nero per creare un aspetto elegante e moderno. Una seconda pelle di acciaio corten preforato tagliato nelle forme delle querce è posata sulle facciate est, ovest e sud dell’edificio e aiuta a deviare i raggi solari indesiderati senza impedire totalmente alla luce del giorno di entrare nell’edificio.

Lo studio Cepezed interieur ha curato il design degli interni, che segue un’estetica contemporanea ma con colori e motivi più luminosi che alludono allo sport e al movimento, il tema che ricorre in tutto l’edificio.

Oltre ai pannelli solari sulla copertura, questo primo modello di scuola innovativa ecosostenibile utilizza anche il solare termico per il riscaldamento dell’acqua: in questo modo risulta totalmente autonoma e può considerarsi la prima scuola passiva al mondo .

 

Clicca qui per scaricare Edificius, il software per la progettazione architettonica BIM

 

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo del BIM?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *