Una scuola progettata, realizzata e gestita interamente con il BIM

Una scuola progettata, realizzata e gestita interamente con metodologia BIM? Oggi questo si può fare con conoscenze, tecnologie e software completamente italiani

Ecco il caso della scuola elementare di Melzo, progettata, realizzata e gestita con il BIM. Oggi tutto questo si può fare con conoscenze, tecnologie e software completamente italiani. ACCA in questa tecnologia è protagonista con usBIM ed essendo l’unica azienda italiana certificata IFC.

Questa sera, 15 gennaio alle ore 21:15, tutti i dettagli sulla scuola di Melzo e la tecnologia BIM nella puntata di PresaDiretta su Rai 3.

Scuola elementare di Melzo e BIM

La scuola elementare di Melzo è stata consegnata pochi mesi fa al Comune e da marzo riceverà i primi bambini. Per costruirla è stato usato un sistema di digitalizzazione e modellazione BIM.

Secondo il prof. Giuseppe di Giuda, il BIM “permette fondamentalmente di costruire un modello virtuale dell’edificio; il progetto non è costituito più da  elementi cartacei, ma da un modello digitale che contiene tutte le informazioni per la sua realizzazione. Informazioni che vanno dalla qualità degli elementi, la quantità degli elementi, le geometrie degli elementi, la manutenzione degli elementi, cioè tutte le informazioni necessarie sia in fase di realizzazione, che in fase di gestione. Tutte queste informazioni sono contenute all’interno di questo modello virtuale a cui tutti possono eventualmente accedere.

 

Oggi questo si può fare con conoscenze, tecnologie e software completamente italiani

#BIM Oggi questo si può fare con conoscenze, tecnologie e software completamente italiani. ACCA in questa tecnologia è protagonista con #usBIM ed essendo l'unica azienda italiana certificata IFC. Non perdere la puntata di PresaDiretta che andrà in onda questa sera (15 gennaio) alle ore 21:15, sarà utile per capire meglio tutti i vantaggi della rivoluzione digitale che è in atto…

Geplaatst door ACCA software op maandag 15 januari 2018

 

 

 

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *