Seminario gratuito su PriMus BIM ONE: appuntamento 30 maggio a Torino

Mercoledì 30 maggio a Torino si terrà un seminario gratuito sulle potenzialità di PriMus BIM ONE con l’integrazione con usBIM.platform ONE e PriMus-PLATFORM

Si terrà a Torino il 30 maggio, presso Germano Ghiazza Consulting nel Palazzo Gruppo Venco in Via Reiss Romoli 148 – 10148 (TO), un seminario gratuito sull’utilizzo di:

Il seminario è suddiviso in due sessioni uguali (con posti limitati):

  • mattina – prima sessione dalle ore 09:30 alle ore 13:00
  • pomeriggio – seconda sessione dalle orte 14:30 alle ore 17:30

Per partecipare al seminario è richiesta la registrazione.

PriMus BIM ONE

Durante le sessioni si potranno scoprire le funzionalità della piattaforma su cloud usBIM.platform ONE che è integrabile con PriMus BIM ONE ed è inclusa nel PriMus POWER PACK.

Le novità di PriMus BIM ONE in breve:

  • integrazione con la piattaforma collaborativa usBIM.platform ONE
  • nuova versione del visualizzatore usBIM.viewer+ (incluso nel PriMus POWER PACK)
  • nuova versione della piattaforma per la direzione lavori PriMus-PLATFORM (inclusa nel PriMus POWER PACK)
  • nuova versione di PriMus-IFC (software per il computo di modelli IFC incluso nel PriMus POWER PACK)
  • aggiornamento della Modulistica (inclusa nel PriMus POWER PACK)

usBIM.platform ONE

usBIM.platform ONE è una piattaforma collaborativa in cloud, ossia un ambiente di condivisione dati studiato appositamente per avviare i processi di collaborazione e attuare la metodologia BIM anche in piccoli progetti e in piccole organizzazioni.

La piattaforma cloud di usBIM.platform ONE risponde alle esigenze imposte dalle ultime normative e tecnologie e consente il passaggio al BIM in modo facile ed accessibile.

Utilizzando la piattaforma avrai immediatamente grandi vantaggi personali:

  • accesso ai dati da qualsiasi luogo con semplice collegamento ad internet, operando direttamente da browser e da dispositivi desktop e mobile
  • possibilità di condividere i documenti con tutti i tuoi collaboratori che possono trovarsi in qualsiasi parte del mondo
  • versionamento automatico dei files (versioning) e backup dei documenti
  • disaster recovery (la sicurezza di non perdere mai i tuoi dati)

… e grandi vantaggi nel mondo BIM:

  •  adozione di un ambiente di condivisione dati (ACDat) o Common Data Environment (CDE) nel rispetto del Codice degli appalti (D.Lgs 50/2016) e del Decreto BIM (D.M. 560/2017)
  • adozione di una piattaforma aperta nel rispetto delle norme UNI 11337 e delle PAS per la realizzazione del processo BIM
  • possibilità di operare in condivisione con tutti gli stakeholders che partecipano al processo BIM
  • garanzia di operare sulla prima, ed attualmente unica, piattaforma al mondo certificata da buildingSMART International

PriMus-PLATFORM

Con il modulo DL-CA, PriMus-PLATFORM consente di:

  • gestire la direzione lavori delle strutture in cemento armato o miste (cemento armato ed altri materiali) secondo le prescrizioni normative
  • monitorare tutta la fase di esecuzione delle strutture
  • pianificare le prove sui materiali, controllare le scadenze, definire i cubetti e i tondini da sottoporre a prova
  • compilare la documentazione tecnica (relazione a struttura ultimata, verbali di prelievo, richieste di prove di laboratorio, certificato d collaudo, ecc.), importare documenti di qualsiasi materiale e archiviare le certificazioni dei materiali, gli attestati, le ricevute, ecc.
  • disporre di un archivio dei materiali (calcestruzzo e acciaio in tondini per C.A.)

L’integrazione del modulo DL-CA con PriMus-PLATFORM permette di legare tutte le attività e le documentazioni al giornale dei lavori e quindi alle altre attività di direzione lavori.

I prelievi, gli invii al laboratorio, i certificati, i documenti e le relazioni tecniche saranno inseriti automaticamente nel flusso generale del giornale dei lavori.

 

 

Clicca qui per iscriverti al seminario

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo del BIM?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *