BIM e calcolo dinamico della prestazione energetica

Come il BIM investe il calcolo dinamico della prestazione energetica degli edifici: ecco TerMus-PLUS

Il calcolo stazionario, pur essendo alla base delle norme in materia di prestazioni energetiche, rappresenta solo parzialmente l’effettivo comportamento energetico dell’edificio.

Eppure gli aspetti energetici e le relative problematiche giocano sempre più un ruolo fondamentale nella progettazione degli edifici.

In un momento in cui l’attenzione è focalizzata sui consumi energetici, sulla progettazione bioclimatica, sulla realizzazione di edifici a energia quasi zero (nZEB), sulla riqualificazione energetica degli edifici esistenti, l’approssimazione raggiunta con il metodo stazionario di calcolo non può più essere sufficiente perché una progettazione energetica possa definirsi di qualità.

Infatti, il calcolo stazionario restituisce un’idea parziale e orientativa del reale comportamento energetico dell’edificio. Una progettazione energetica di qualità richiede il calcolo e la simulazione energetica in regime dinamico.

Solo così si può realmente valutare il comportamento energetico di un edificio, tenendo in considerazione contemporaneamente la maggior parte dei fenomeni termofisici che si instaurano durante l’utilizzo del sistema edificio-impianto.

Per considerare le numerose variabili presenti e simulare le prestazioni in condizioni reali, il calcolo dinamico ricorre a solutori avanzati.

E’ così che nasce TerMus-PLUS, il nuovo software che integra calcolo dinamico con solutore EnergyPlusTM e l’esperienza e l’immediatezza di TerMus.

Con TerMus-PLUS, la simulazione dinamica entra nel mondo professionale e soprattutto entra a far parte del flusso di progettazione BIM.

Cos’è TerMus-PLUS

TerMus-PLUS è un software BIM per la simulazione dinamica energetica dell’edificio. Permette di eseguire simulazioni del modello BIM dell’edificio, ponendolo nelle condizioni operative reali.

Utilizzando dati climatici orari del sito e le numerose potenzialità del motore di calcolo, è possibile verificare come l’edificio si comporti in condizioni operative reali, cosa che non è assolutamente possibile fare in condizioni semi-stazionarie.

Grazie a TerMus-PLUS è possibile verificare ed ottimizzare, per edifici nuovi ed esistenti:

  • i reali consumi energetici;
  • i parametri di comfort abitativo;
  • i livelli di illuminazione naturale ed artificiale degli ambienti;
  • le prestazioni energetiche di differenti materiali e di differenti configurazioni impiantistiche.

TerMus-PLUS si basa su un modellatore 3D  avanzato che permette di creare qualsiasi geometria in modo semplice, veloce ed intuitivo.

E’ agevole inserire le modalità di funzionamento reali degli impianti, i carichi interni e le abitudini degli inquilini, attraverso una calenderizzazione rapida che sfrutta una banca dati interna o personalizzata, in modo che il modello sia il più aderente possibile alla realtà.

Anche la lettura degli output e la loro interpretazione è semplice, grazie a grafici, mappe colore e dati tabellari.

TerMus-PLUS utilizza come motore di calcolo EnergyPlusTM il motore di simulazione energetica più conosciuto e affidabile del mondo.

Modellare i principali sistemi HVAC – (Heating, Ventilation and Air Conditioning)

TerMus-PLUS consente di modellare i principali elementi dei sistemi HVAC (Heating, Ventilation and Air Conditioning, ovvero “riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria”), scegliendoli direttamente da una archivio interno di modelli di sistema contenenti i dati caratteristici e parametri per il calcolo dinamico.

Con TerMus-PLUS è possibile schematizzare le seguenti tipologie di impianti:

  • impianto ideale (per il calcolo del fabbisogno di energia termica per il riscaldamento/raffrescamento);
  • impianti idronici alimentati da generatore a combustibile fossile o rinnovabile, pompa di calore/chiller (tradizionali o geotermiche) con terminali a radiatori, pannello radiante, battiscopa radiante, fan-coil;
  • impianti aeraulici (impianti ad aria con unità di trattamento d’aria (UTA) con o senza ricircolo di aria);
  • impianti misti aria-acqua;
  • impianti VRF;
  • condizionatori.

Modellazione HVAC TerMus-PLUS

Valutare l’impatto economico di interventi di riqualificazioni energetiche e nuovi progetti

TerMus-PLUS consente di calcolare l’impatto economico del progetto (costo globale degli interventi di riqualificazione o di costruzione) in stretta integrazione con il modello di analisi energetica.

Oltre al costo totale globale, TerMus-PLUS restituisce anche i tempi di ritorno dell’investimento, il valore attuale netto (VAN), l’indice di profittabilità (IP) e il tasso interno di rendimento (TIR).

 

Valutazione Economica TerMus-PLUS

 

Di seguito proponiamo un video sulle funzionalità di TerMus-PLUS.

TerMus-PLUS sarà presentato in anteprima al DIGITAL&BIM Italia, settore ACCA (Padiglione 33), che si terrà il 19 e 20 ottobre a Bologna fiere.

Clicca qui per richiedere il biglietto DIGITAL&BIM gratis

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *