Lo Stirling Prize RIBA 2018 va a Norman Foster

All’unanimità la giuria dello Stirling Prize Riba ha assegnato il premio per il 2018 allo studio Foster + Partners per la realizzazione della nuova sede europea di Bloomberg a Londra

Il Premio Stirling (Stirling Prize) è un concorso annuale di architettura organizzato dall’associazione britannica Royal Institute of British Architects (RIBA).

Lo Stirling Prize viene assegnato all’architetto dell’edificio che ha dato il più grande contributo all’architettura britannica nell’ultimo anno. L’architetto dev’essere membro della RIBA, ma l’edificio può trovarsi in un qualsiasi luogo dell’Unione europea. Il premio, istituito nel 1996, è considerato uno dei più prestigiosi premi per l’architettura nel Regno Unito.

Lo Stirling Prize RIBA è giudicato in base a una serie di criteri, tra cui

  • la visione del design
  • innovazione e originalità
  • capacità di stimolare, coinvolgere e deliziare gli occupanti e i visitatori
  • accessibilità e sostenibilità
  • quanto è adatto l’edificio per il suo scopo
  • il livello di soddisfazione del cliente.

L’architettura premiata

stirling prize 2018 norman foster

Il pionieristico nuovo quartier generale europeo di Bloomberg, vincitore dello Stirling Prize, è stato accreditato come l’ufficio più sostenibile del mondo e si pensa che sia il più grande edificio in pietra nella City di Londra dalla cattedrale di St Paul.

La motivazione del premio è da ricercare nel carattere sostenibile dell’intervento e per il fatto che il nuovo edificio rappresenta un “traguardo monumentale” raggiunto dall’architettura con la nuova sede di Bloomberg.

Nelle motivazioni la giuria ha sottolineato

il carattere sobrio e dinamico degli interni realizzati, il livello di ricerca, innovazione e sperimentazione della progettazione e anche la stretta collaborazione tra cliente e progettisti

Descrizione

La nuova sede europea di Bloomberg è rispettosa della sua posizione nel cuore della City di Londra, vicino alla Bank of England, alla Cattedrale di St. Paul e alla chiesa di St. Stephen’s Walbrook. Nella sua forma, masse e materiali, il nuovo edificio è unico nel suo luogo e nel loro tempo.

È un vero esempio di sviluppo sostenibile, con un rating eccezionale BREEAM e il punteggio più alto mai raggiunto in fase di progettazione da parte di qualsiasi importante ufficio.

Occupando un intero isolato, il sito di 3,2 ettari comprende due edifici uniti da ponti che si estendono su una galleria pedonale che reintegra Watling Street, un’antica strada romana che attraversava il sito.

stirling prize 2018 norman foster

Bloomberg Arcade è ora un percorso chiave per le persone che si spostano in città, con ristoranti e caffè al piano terra, arretrati dietro una facciata ondulata sotto un colonnato coperto. Tre piazze pubbliche, situate alle due estremità del portico e di fronte all’ingresso dell’edificio, offrono nuovi spazi civici nel cuore del Square Mile.

La sua facciata è definita da un telaio strutturale in pietra arenaria, con una serie di alette di bronzo di grandi dimensioni che ombreggiano le vetrate dal pavimento al soffitto. Le alette conferiscono all’edificio una gerarchia e un ritmo visivo variando in scala, altezza e densità su ciascuna facciata in base all’orientamento e all’esposizione solare, pur essendo parte integrante del sistema di ventilazione naturale dell’edificio.

L’arte gioca un ruolo centrale nel progetto, con importanti commissioni site-specific all’interno e all’esterno dell’edificio.

Il nuovo edificio Bloomberg restituisce anche i resti archeologici del Tempio romano di Mitra al sito della loro scoperta originale, con un nuovo centro di interpretazione e un centro culturale progettato per offrire ai visitatori un’esperienza coinvolgente del tempio e riportare in vita la storia del sito. .

L’ingresso principale di Bloomberg è definito da una sostanziale porta-cochère, dove l’edificio forma due lati di una nuova piazza cittadina formale. Arrivati ​​all’ingresso principale, tutti passano attraverso la hall della reception prima di essere attratti dal Vortice, uno spazio  a doppia altezza creato da tre gusci di legno inclinati e curvi.

Da qui, gli ascensori completamente vetrati ad alta velocità con un esclusivo meccanismo nascosto portano tutti direttamente al sesto piano.

Al centro dell’etica di Bloomberg, la “dispensa” a doppia altezza al sesto piano è il cuore dell’edificio, riflettendo l’importanza della condivisione e della collaborazione all’interno dell’azienda. Tutti passano attraverso questo spazio animato, aumentando la probabilità di incontri casuali e discussioni informali.

stirling prize 2018 norman foster

Una caratteristica rampa a gradini ipotrocoidi, caratterizzata da un anello tridimensionale continuo, percorre l’intera altezza dell’edificio. Rivestita in bronzo, la rampa è progettata e proporzionata come luogo di incontro e connessione, consentendo alle persone di tenere brevi conversazioni estemporanee con i colleghi, pur senza ostacolare il flusso delle persone.

Il concetto di lavoro di squadra e collaborazione fluisce nei sistemi e nel layout di ogni piano.

Le scrivanie radiali su misura, regolabili in altezza, sono disposte in gruppi e pod per un massimo di sei persone, consentendo privacy, personalizzazione, benessere e lavoro collaborativo. Il soffitto è un altro elemento unico e innovativo sviluppato per l’edificio, ispirato ai soffitti metallici pressati di New York.

I suoi caratteristici pannelli in alluminio lucidato di “petali” svolgono molteplici ruoli (soffitto, riflettori di luce, elementi di raffreddamento e attenuazione acustica) combinando vari elementi di un tipico soffitto da ufficio in un sistema integrato di risparmio energetico.

stirling prize 2018 norman foster

Il vincitore

Norman Foster, l’architetto fondatore e presidente esecutivo dello studio Forster + Partners vincitore dello Stirling Prize 2018, è considerato uno dei maggiori esponenti dell’architettura high-tech.

L’ottantatreenne Lord britannico è già vincitore di altri due Stirling Prize, del premio Pritzker nel 1999 e di numerosi altri premi e medaglie d’oro da Accademie ed Istituti di Francia, Gran Bretagna ed America. Con lo studio di cui è fondatore (Foster + Partners) sono ricordati per tantissimi progetti, innovativi e particolari. Per citarne solo alcuni:

  • Millennium Bridge, Londra
  • World Trade Center, San Marino
  • Piazza del Liberty e Apple Piazza Liberty, Milano
  • Apple Cotai Central, Macao
  • Apple Dubai Mall, Dubai
  • Steve Jobs Theatre, Cupertino
  • Ilham Tower, Kuala Lumpur
apple milano norman foster

Piazza del Liberty e Apple Piazza Liberty, Milano

 

apple milano norman foster

Apple Piazza Liberty, Milano

ed altri in fase di realizzazione, tra cui:

  • Haramain High Speed Rail, Riyadh
  • Comcast Innovation Center, Philadelphia
  • Datong Art Museum, Datong
  • Tocumen International Airport, Panama City

Gli altri finalisti

Ecco gli altri progetti finalisti dello Stirling Prize 2018.

La selezione è piuttosto varia: un modesto ampliamento in terra battuta di un cimitero di campagna, residenze universitarie alla periferia della capitale, una galleria d’arte completamente sotterranea e un elegante edificio multifunzionale ad Oxford.

 

Clicca qui per conoscere Edificius il software per la progettazione architettonica BIM


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo del BIM?

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *