Villa Savoye progettata con un software BIM (parte 3)

Come realizzare con l’ausilio di un software BIM il tetto giardino della celebre Villa Savoye progettata da Le Corbusier

Nei precedenti focus abbiamo visto come realizzare, con un software BIM, parte dei “Cinque punti per l’architettura moderna” di Le Corbusier.

In particolare, prendendo come spunto Villa Savoye, una residenza realizzata a Poissy, nei pressi di Parigi, all’inizio degli anni trenta, abbiamo visto come con Edificius, il software per la progettazione architettonica BIM, è stato semplice realizzare:

  1. i pilotis e la pianta libera: leggi articolo Villa Savoye progettata con un software BIM (parte 1)
  2. la facciata libera e la finestra a nastro: leggi articolo Villa Savoye progettata con un software BIM (parte 2)

In questo nuovo approfondimento analizzeremo l’ultimo dei “Cinque punti per l’architettura moderna” di Le Corbusier. Vedremo come modellare, con un software BIM, il tetto giardino e parte di alcuni elementi che lo caratterizzano.

Tetto giardino Villa Savoye

Il tetto giardino di Villa Savoye

Il tetto giardino è un tetto piano a terrazza in sostituzione dei tradizionali tetti a falde, con la presenza di aiuole tipico di un giardino.

In Villa Savoye, tutti gli ambienti situati al piano primo sono organizzati attorno a un giardino pensile e a una rampa che porta al piano superiore.

Il tetto giardino così strutturato garantisce agli ambienti del primo piano, una maggiore frescura d’estate e un buon isolamento d’inverno.

Tramite la rampa è possibile accedere alla terrazza composta da un giardino pensile più grande di quello sottostante e da un solarium protetto da una parete tagliavento che riprende la forma delle curve al piano terra.

E’ possibile accedere al terrazzo, oltre che dalla rampa esterna, anche tramite la scala a chicciola che parte dal piano cantinato e sale fino al tetto giardino.

Pianta copertura Villa Savoye

Le pareti che delimitano la rampa sono svuotate tramite delle vetrate di forma trapezoidale che ne seguono l’andamento e permettono di illuminare gli ambienti interni.

Vediamo come questi elementi prendono forma, in pochi semplici passaggi, utilizzando un software BIM.

Realizzazione terrazza

Attraverso l’utilizzo di una MagneticGrid posizioniamo i pilastri che delimitano il paravento e con l’oggetto “involucro” e “involucro curvo” ne realizziamo le pareti.

Realizziamo la cornice superiore tramite l’elemento estrusione (dalle dimensioni stabilite precedentemente) e attraverso la funzione “cambia in arco” possiamo costruire la parte curva della cornice.

Con l’oggetto “muretto” costruiamo le aiuole del solarium e del piano sottostante e, accedendo alla libreria oggetti, inseriamo la vegetazione.

Grazie al Real Time Rendering, richiamabile in ogni fase della progettazione, ne verifichiamo la gradevolezza.

Realizzazione della rampa

Posizionando l’oggetto “rampa” possiamo collegare facilmente il giardino del piano primo con il terrazzo.

Procediamo alla costruzione delle finestre situate sulle pareti al di sotto della rampa realizzata.

Entrando nel catalogo di progetto (nella sezione finestre) scegliamo un elemento rettangolare e ne editiamo il contorno dando al nostro infisso un design particolare.

Una volta stabilita la forma, possiamo dimensionare e assegnare le prorpietà a tutti gli elementi di cui è costituita.

Terminato il dimensionamento la posizioniamo con precisione nel modello 3D.

Infine, con il Real Time Rendering, possiamo godere anche noi di questi splendidi spazi all’aperto.

In poche sequenze, grazie alla tecnologia BIM, abbiamo ripercorso la progettazione di Villa Savoye con una metodica nuova, moderna e certamente più efficace.

Di seguito proponiamo alcuni render fotorealistici del risultato finale realizzati con Edificius.

 

 

 

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *