efficientamento energetico superbonus

Superbonus, calcolo energetico e asseverazione ENEA alla Convention ACCA 2021

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Un esempio pratico di lavori ecobonus 110 %: calcolo delle prestazioni energetiche, APE ante e post intervento e asseverazione ENEA

Fedele al claimformazione gratuita, pratica e veloce“, la Convention ACCA si sviluppa in una serie di incontri formativi in cui, tra l’altro, verranno presentati esempi pratici e casi studio reali sulle tematiche più attuali e di maggior interesse per i professionisti del settore delle costruzioni.

Tra queste non poteva mancare il Superbonus.

Sei un ingegnere, architetto, geometra, perito industriale o un professionista che già si occupa o che vuole occuparsi di Superbonus 110%? Devi redigere uno o più progetti di riqualificazione energetica per il Superbonus 110% e ti piacerebbe confrontarti con casi applicativi in cui approfondire tutte le procedure operative e pratiche, dalla compilazione corretta dell’asseverazione sul portale ENEA alla trasmissione dei dati, al calcolo energetico APE ante e post, al computo metrico, ai SAL e alle parcelle professionali?

Grazie alla Convention ACCA 2021 puoi aggiornare gratis le tue competenze, partecipare ad una formazione pratica ed intensiva online ed apprendere direttamente da esperti professionisti del tuo settore.

Ecco gli appuntamenti a cui non puoi assolutamente mancare!

Dal 16 al 19 novembre, tutti i giorni alle ore 11:00 verranno approfonditi, con il supporto di esempi concreti, gli aspetti legati a:

  • Scan to BIM e strumenti per il rilievo
  • interventi di riqualificazione energetica attuabili per accedere ai benefici fiscali
  • incentivi economici oltre il Superbonus e strumenti di gestione
  • compensi professionali.
Superbonus, calcolo energetico e asseverazione ENEA - classificazione energetica convenzionale

Superbonus 110% – classificazione energetica convenzionale

Efficientamento energetico e detrazioni fiscali

Mercoledì 17 novembre ore 11:00 Nicola Furcolo presenterà un esempio di efficientamento energetico di un edificio attraverso il calcolo delle prestazioni energetiche, APE ante e post e la trasmissione dei dati (1° SAL) al portale ENEA.

L’efficientamento energetico indica una serie di interventi possibili su strutture sia pubbliche che private che mantengano alta la performance sfruttando al meglio le risorse energetiche. Ottenere il massimo rendimento senza compromettere il risultato finale apporta vari benefici tra cui la possibilità di ottenere detrazioni fiscali.

Tra questi l’entità degli incentivi fiscali introdotti dal Superbonus 110% risulta veramente importante. Per ottenere i benefici fiscali è necessario seguire un iter rigoroso, fondato prima di tutto su una progettazione consapevole degli interventi migliorativi.

La realizzazione di opere destinate a migliorare l’efficienza energetica di un edificio, infatti, consente di poter attingere ad agevolazioni IRPEF o IRES quando si operano determinati interventi.

In generale, le detrazioni sono riconosciute per:

  • il miglioramento delle prestazioni energetiche dell’edificio (coibentazioni – pavimenti – finestre, comprensive di infissi);
  • l’installazione di pannelli solari;
  • la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.
  • l’acquisto e la posa in opera di schermature solari;
  • l’acquisto e la posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili;
  • l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda o climatizzazione delle unità abitative;
  • l’acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti;
  • la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con apparecchi ibridi costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione.

Vediamo di seguito una breve anticipazione di quanto verrà presentato nell’incontro del 17 novembre.

Esempio pratico di efficientamento energetico su edificio unifamiliare

Nel webinar si parlerà dell’intera procedura per la creazione ed il completamento di una pratica Superbonus, partendo da un modello ante intervento realizzato con TerMus, fino ad arrivare all’inserimento dei dati sul portale ENEA (compreso i documenti da allegare al termine della pratica).

L’intervento si articolerà lungo 4 step principali:

  1. modello APE ante
  2. modello APE post e legge 10
  3. confronto fra stato ante e post
  4. inserimento dati su portale ENEA e asseverazioni

Stato di fatto e modello energetico ante intervento

In questa fase verranno mostrati tutti i passaggi che servono per la corretta impostazione del modello energetico con TerMus.

Si parte con l’organizzazione del file indicando i dati generali, definendo la EOdC (Edificio Oggetto di Calcolo) con i relativi servizi associati ai vani e i livelli dell’edificio. Successivamente si passa alla creazione del modello con l’ausilio sia di immagini raster che di disegni DWG o DXF e modelli IFC, utilizzando tutti gli elementi presenti nel software.

Questi elementi possono essere personalizzati definendo, ad esempio, la stratigrafia degli involucri, il telaio e il vetro delle finestre.

Si procede con la definizione della centrale termica in cui si può inserire e personalizzare il generatore e l’impianto di distribuzione a seconda delle proprie esigenze.

Per concludere la composizione del modello termico si inseriscono i vani, si associano i rispettivi servizi e vengono individuati i ponti termici. Per quest’ultimo aspetto, c’è la possibilità di sfruttare il riconoscimento manuale o il riconoscimento automatico grazie all’innovativo comando “wizard AUTO PONTI” presente in TerMus.

Superbonus, calcolo energetico e asseverazione ENEA - Wizard AUTO PONTI di TerMus BIM per il calcolo dei ponti termici

Wizard AUTO PONTI di TerMus BIM

Infine si passerà alla fase di calcolo e visualizzazione dei risultati e conseguente generazione degli elaborati (APE convenzionale, relazione tecnica legge 10, schede tecniche, ecc.).

Situazione di progetto e modello energetico post intervento

Nella fase di progettazione si definiscono gli interventi per migliorare energeticamente l’edificio.

Si parte dal modello dello stato di fatto e su di esso si modificano le stratigrafie e si inseriscono le nuove strutture (finestre, schermature, ecc.).

Si passa, quindi, al calcolo e alla redazione degli elaborati necessari (APE post intervento, relazione tecnica legge 10, schede tecniche, ecc.).

Superbonus, calcolo energetico e asseverazione ENEA - APE Post ai fini del Superbonus

APE Post elaborata con TerMus BIM

Confronto

Con il documento di confronto si possono mettere in paragone il file ANTE con quello POST, così da avere un riscontro immediato degli interventi apportati all’edificio. Inoltre si possono leggere ed esportare tutti i documenti e i dati utili per la pratica del Superbonus o per la compilazione delle schede presenti sul portale ENEA. Riguardo quest’ultimo punto, è possibile scaricare direttamente dal documento di confronto i file che contengono i dati ENEA.

Superbonus, calcolo energetico e asseverazione ENEA - Documenti di confronto APE ante e post operam elaborata con TerMus BIM

Documenti di confronto APE ante e post operam elaborata con TerMus BIM

Compilazione asseverazioni su portale ENEA

Una particolare attenzione verrà dedicata, nella seconda parte dell’incontro, alla compilazione delle asseverazioni Superbonus sul portale ENEA, fase che risulta per molti complessa e complicata da portare a termine.

 

Superbonus, calcolo energetico e asseverazione ENEA - Immagine che mostra la compilazione dei dati per il Superbonus sul portale ENEA

Compilazione dei dati per il Superbonus sul portale ENEA

 

Per questo verrà illustrato il “come fare”, dalla fase di registrazione e accesso al Portale fino al controllo dell’asseverazione caricata.

Superbonus, calcolo energetico e asseverazione ENEA - Immagine che mostra la schermata di download dell'asseverazione ENEA

Download dell’asseverazione ENEA

Perché partecipare

L’incontro si rivolge a tutti i professionisti che vogliono sfruttare il Superbonus 110% e sono coinvolti nelle attività di riqualificazione energetica degli edifici.

Durante il webinar verrà illustrato come affrontare con semplicità il processo di efficientamento energetico di un edificio con tutti i passi per il calcolo del Superbonus, come calcolare l’ ‘APE convenzionale’ e come creare il modello energetico attraverso un caso pratico di riqualificazione di un edificio con TerMus. Verrà illustrato inoltre il flusso di lavoro per Superbonus, con le simulazioni di intervento fino alla stampa dei certificati richiesti per le asseverazioni.

 

Clicca qui per scaricare il programma degli incontri dell’Area Formazione in PDF

 

Clicca qui per scaricare il programma completo della Convention ACCA 2021 in PDF

 

Aggiungi l’evento al tuo calendario

AppleGoogleOffice 365OutlookOutlook.comYahoo

 

convention-acca-2021
convention-acca-2021

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *