BIM 5D Edificius

I livelli di specializzazione del BIM nei vari settori della progettazione: il BIM 5D

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Computo metrico automatico e dinamico dal modello BIM: oggi è possibile grazie al BIM 5D. Scopriamo insieme cos’è e quali sono le varie specializzazioni multidisciplinari nel settore della progettazione BIM

L’utilizzo di software BIM consente di automatizzare e velocizzare numerosi processi riguardanti la progettazione architettonica.

Adottare nuovi strumenti BIM significa apprendere nuovi modi di lavorare condivisi.

L’utilizzo di strumenti “Bim oriented” offre strumenti pratici basati sulla collaborazione e multidisciplinarità grazie a un modello condiviso e dinamico che permette, già nella fase di progetto, di ottenere numerosi dati e informazioni (informazioni riguardanti l’aspetto architettonico, strutturale, impiantistico, etc).

Negli anni il BIM si è evoluto facendo notevoli passi in avanti. Le informazioni contenute all’interno di un modello informativo si arricchiscono sempre di più per offrire ai professionisti un livello di collaborazione e automatizzazione dei processi sempre maggiore.

Proprio per questo sono nate una serie di sigle che indentificano le varie specializzazioni multidisciplinari.

Le sigle del BIM per le varie specializzazioni multidisciplinari

Di seguito proponiamo un breve elenco di sigle che identificano i diversi livelli di specializzazione del BIM nei vari settori della progettazione.

  • BIM 4D
    Identifica le attività connesse di pianificazione del cronoprogramma del cantiere. La quarta dimensione del BIM consente ai partecipanti di estrarre e visualizzare lo stato di avanzamento delle attività.
  • BIM 5D
    La quinta dimensione del BIM indentifica il campo di attività relativo alla stima dei costi, fornendo i metodi per la determinazione e l’analisi dei costi.  Il BIM 5D viene utilizzato per attività di monitoraggio del bilancio e analisi dei costi. Tutti i partecipanti al progetto possono visualizzare e constatare i relativi costi nel tempo.
  • BIM 6D
    Consente di eseguire l’analisi del fabbisogno energetico, garantendo una riduzione complessiva dei consumi energetici.
  • BIM 7D
    Consente di gestire il funzionamento e la manutenzione dell’edificio durante tutto il suo ciclo di vita (permette di gestire lo stato dei componenti, le specifiche, manutenzione e sostituzione, manuali d’uso, garanzie, etc.).

BIM 5D in Edificius

Edificius, il software per la progettazione architettonica BIM, permette di ottenere il computo metrico automatico e dinamico dal modello BIM grazie all’integrazione con PriMus.

Grazie a funzioni specifiche è possibile associare, in pochi semplici click, lavorazioni, formule e prezzi alle entità del modello BIM.

In questo modo, a ogni variazione dell’architettonico corrisponde una variazione del computo metrico e degli importi del progetto.

I vantaggi che ne derivano sono notevoli:

  • meno errori
  • maggiore controllo e precisione sui costi del progetto
  • velocità nella realizzazione e computazione del progetto

Di seguito proponiamo un breve video sul BIM 5D in Edificius.

Clicca qui per conoscere Edificius, il software per la progettazione architettonica BIM

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.