BIM BRIEF

BIM brief: cos’è e perchè è importante

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Il BIM brief definisce i requisiti del cliente per l’uso del BIM nel progetto ed è la chiave per migliorare la costruzione e la gestione di un bene

In un progetto BIM, soddisfare le aspettative del committente significa aver svolto il lavoro al meglio e con risultati soddisfacenti per tutti. In questo articolo ti parlo del BIM brief e di cosa deve contenere con precisione per iniziare il processo BIM in modo efficace.

Che cos’è il BIM brief?

Il Project BIM Brief (PBB) è un documento che definisce i requisiti e le aspettative del cliente, in relazione al progetto BIM.

Il documento identifica scopi, obiettivi e responsabilità delle persone e dovrebbe essere sviluppato nella fase pre-progettuale per rendere pienamente efficace l’intero processo BIM.

In pratica, è un documento informativo a sé stante e fa parte della richiesta di offerta (RFP – Request for Proposal) da parte del committente, per individuare appaltatori e/o fornitori da coinvolgere nella realizzazione/manutenzione dell’opera.

Sviluppare un BIM brief  completo prima di di iniziare qualsiasi progetto BIM è sicuramente l’approccio migliore.

Per redigere un BIM brief completo, occorre prendere in considerazione elementi chiave come:

  • il modo in cui gli oggetti del modello BIM sono classificati;
  • i requisiti del modello BIM as-built;
  • i requisiti tecnologici e i software da impiegare;
  • i requisiti del common data enviroment (CDE);
  • i requisiti di sicurezza dei dati di progetto;
  • i requisiti per l’appalto;
  • clausole contrattuali aggiuntive.

Essenziale è anche:

  • fornire una descrizione dell’approccio all’integrazione BIM;
  • confermare che si modella in BIM;
  • fornire il modello BIM al LOD 500.

Lo scopo di scrivere un BIM brief del progetto (BPB) non è descrivere un processo BIM ideale basato sulla “migliore pratica possibile”, ma di scrivere un documento che descriva ciò di cui il committente ha effettivamente bisogno.

Per prima cosa occorre definire e dichiarare anche il livello BIM richiesto e quindi utilizzarlo per personalizzare i contenuti di un BPB.

Seguendo il concetto di maturità BIM ci sono 4 livelli, corrispondenti al grado di implementazione del BIM all’interno del processo progettuale:

Modello livelli di maturità BIM Bew-Richards

Modello dei livelli di maturità BIM (Bew-Richards) – immagine rielaborata

Ogni livello è cumulativo, ovvero contiene l’ambito dei livelli precedenti.

Esempio di BIM brief di progetto

Ora ti mostro come strutturare praticamente un BIM brief di progetto.

Generalmente un BPB dovrebbe includere le seguenti sezioni:

  • introduzione – descrivere dove si inserisce il BPB nel piano di gestione BIM generale (BMP);
  • revisioni – è la sezione in cui registrare le revisioni al BPB, ma anche dove c’è una descrizione del processo per rivederlo, approvarlo e distribuirlo;
  • definizioni – fornire solo le definizioni utilizzate nel BPB per rendere comprensibile il testo ed evitare fraintendimenti. Non è necessario riportare definizioni generali ma solo quelle particolareggiate, relative al caso in esame;
  • obiettivi del proprietario – elencare i risultati che il proprietario si aspetta dal progetto BIM. Oltre ad essere una fase importante per definire le esigenze dei committenti, è anche un importante punto di controllo per tutti i deliverable;
  • informazioni di progetto – riportare il titolo del progetto, il proprietario, la localizzazione dell’area interessata, ecc.;
  • schede di progetto – definire tempi di inizio e fine di ogni attività (concept, progetto preliminare, progetto strutturale, ecc.);
  • dati e contatti dei principali progettisti (BIM manager, Project manager, ecc.);
  • obiettivi del progetto – tabella in cui elencare gli obiettivi e le aspettative del cliente per il progetto, al fine di aiutare a definire gli usi BIM richiesti per il progetto, in linea con gli obiettivi del fissati;
  • requisiti di competenza per l’uso del BIM – lo scopo di questa tabella è identificare il valore potenziale, l’esperienza e le competenze richieste alle parti responsabili per l’abilitazione BIM del progetto;
  • requisiti specifici del cliente – elencare tutti i requisiti, compresi gli standard o i protocolli che potrebbero creare un flusso di lavoro diverso per il team di progetto;
  • elaborati di progetto – in questa sezione, elencare i deliverable BIM per il progetto e il formato in cui saranno consegnate le informazioni;
  • documenti e standard di riferimento.

Puoi usare la struttura che ti ho proposto per personalizzare il BIM brief di progetto adatto al tuo caso specifico.

Esempio di Project BIM brief

Esempio di Project BIM BRIEF

 

usbim
usbim

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.