BIM e industria 4.0

BIM e industria 4.0

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Sei pronto per la rivoluzione del settore delle costruzioni? Le nuove tecnologie dell’era digitale, il BIM e i principi dell’industria 4.0 stanno cambiando il tuo modo di lavorare. Scopriamo insieme come fare per non trovarsi impreparati

Lo sviluppo del BIM e dell’industria 4.0 sta guidando il settore delle costruzioni verso la completa digitalizzazione dei processi e dei flussi di lavoro.

È ormai evidente che il modo di progettare e gestire la realizzazione di un’opera è molto diverso rispetto a qualche anno fa. Il lavoro di professionisti, imprese e fornitori si sta aprendo alle nuove tecnologie e l’utilizzo di software e strumenti per la gestione di modelli digitali è indispensabile.

L'evoluzione del settore delle costruzioni nell'era digitale guidata dal BIM dell'industria 4.0

BIM e industria 4.0

In questo articolo scopriamo come sta cambiando il settore delle costruzioni e quali BIM management system occorre conoscere per essere al passo con la quarta rivoluzione industriale.

BIM e industria 4.0: come sta cambiando il settore delle costruzioni

Il settore delle costruzioni sta per affacciarsi ad una nuova era, quella della quarta rivoluzione industriale.

L’industria 4.0 vedrà la completa digitalizzazione dell’edilizia e il cambiamento del modo di progettare, realizzare e gestire le opere anche in fase di manutenzione. L’uso della tecnologia sarà impiegato per migliorare radicalmente tutti i processi e assicurare disponibilità delle informazioni, risoluzione dei problemi, lavoro collaborativo, efficienza nell’uso delle risorse, ecc.

Attualmente, nel settore dell’edilizia, tra le pratiche digitali più efficienti si inserisce la creazione di modelli informativi con la metodologia BIM. Il BIM e l’industria 4.0 rappresentano un’opportunità di evoluzione per l’intero settore e il punto di partenza per il rilancio dell’edilizia.

Alla base dell’industria 4.0 c’è la digitalizzazione di tutti i dati. Questo comporta una maggiore accessibilità e accuratezza delle informazioni raccolte durante tutte le fasi del ciclo di vita di un asset che si converte in efficienza in termini di tempo, costi e risorse. I vantaggi dei dati digitali sono già stati visti in una certa misura attraverso l’adozione del BIM, anche se troppo spesso non  utilizzati al massimo delle potenzialità.

La disponibilità di dati digitali è solo un piccolo passo per colmare il divario tra le modalità di lavoro analogiche del passato e il futuro digitale del settore edile.

L’industria 4.0 è sostenuta dai principi di collaborazione multidisciplinare.

BIM coordination - BIM e industria 4.0

Collaborazione basata su modelli informativi BIM

Ingegneri, architetti, progettisti e appaltatori possono scambiare liberamente informazioni, risolvere in modo collaborativo i problemi man mano che si verificano e sfruttare tutti i vantaggi della condivisione e della digitalizzazione delle informazioni. Ad esempio, le procedure di verifica delle interferenze tra le varie discipline coinvolte nel progetto risultano più efficaci già in fase preliminare e progettisti, clienti e appaltatori possono prendere decisioni informate e in tempo reale su eventuali modifiche da apportare prima della cantierizzazione dell’opera.

I vantaggi che il BIM apporta al settore delle costruzioni stanno contribuendo alla sua crescente diffusione. Tuttavia, spesso ancora si pensa al BIM come semplice strumento di modellazione 3D. Questo significa che il vero potenziale del BIM non è sempre sfruttato pienamente. Per approfondire ti consiglio di leggere l’articolo “I vantaggi del BIM“.

L’implementazione del BIM avrà un forte impatto anche sullo sviluppo dell’Industria 4.0.

In pratica ciò significa che tutte le parti coinvolte in un progetto (progettazione, pianificazione, costruzione e manutenzione) lavorano su un unico modello informativo BIM che raccoglie tutti i dati utili alle diverse discipline. Questo modo di operare favorisce la collaborazione e agevola il flusso di lavoro.

Se si vuole raggiungere l’Industria 4.0, le aziende dovranno pensare al BIM non solo come uno strumento per la modellazione 3D ma piuttosto come metodo di gestione e condivisione delle informazioni.

Strumenti online per gestire la digitalizzazione delle costruzioni

Per gestire un modello informativo BIM sono indispensabili strumenti di BIM management che ti supportano in tutte le fasi del processo e sono utili per collaborare in tempo reale con i tuoi colleghi, condividere e gestire progetti di costruzioni ed infrastrutture e lavorare online con qualsiasi dispositivo e da qualsiasi luogo.

BIM coordination

BIM management system per la collaborazione e la digitalizzazione dei flussi di lavoro

I sistemi più evoluti si configurano come vere e proprie piattaforma online, non richiedono l’installazione di applicazioni e possono essere utilizzate da pc, tablet o smartphone.

Le funzionalità principali ti permettono di:

  • gestire i formati file più usati nel settore delle costruzioni;
  • federare modelli di qualsiasi formato e dimensione;
  • archiviare e condividere file indipendentemente dal formato dei dati;
  • lavorare da qualsiasi luogo e con qualsiasi device;
  • accedere ai dati da qualsiasi dispositivo;
  • gestire problemi di conflitto tra i modelli;
  • coordinare il lavoro di gruppo;
  • modificare e gestire documenti di testo e modelli 3D creati con qualsiasi BIM authoring;
  • creare e gestire sistemi informativi online, integrando il modello digitale 3D con dati e documenti;
  • navigare modelli 3D;
  • ecc.

In pratica, con un’unica soluzione online, gestisci tutte le necessità connesse ad un qualsiasi processo BIM.

Se vuoi provare tu stesso ad utilizzare uno strumento di gestione dei modelli BIM, ti consiglio di utilizzare gratis usBIM.

Per accedere al servizio:

Anche usBIM è una piattaforma online e quindi non occorre installare alcuna applicazione sul tuo dispositivo e puoi accedere al servizio dal pc, dal tablet o dallo smartphone.

 

usbim
usbim

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.