BIM Smart City

BIM Smart City: il ruolo del BIM nelle città del futuro!

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

BIM Smart City è la dimensione urbana del Building Information Modeling che favorisce lo sviluppo di città sempre più intelligenti e sostenibili. Scopri di più!

Il Building Information Modeling è un processo digitale in rapida evoluzione che sta oltrepassando i confini dell’edifico per abbracciare una scala molto più vasta, con l’obiettivo di aiutare intere città e comunità ad affrontare le nuove sfide dell’urbanizzazione. Non a caso, sempre più spesso si tende ad associare il concetto di BIM a quello di Smart City!

In questo articolo analizzeremo i vantaggi e le potenzialità che il BIM è in grado di offrire nel contesto delle città intelligenti, e capiremo perché l’applicazione di questa metodologia attraverso software BIM e piattaforme collaborative BIM, sia ormai diventata una condizione imprescindibile per lo sviluppo di realtà urbane più sicure, sostenibili, integrate e interattive.

Cos’è il BIM nelle Smart Cities

BIM Smart City rappresenta l’evoluzione alla scala urbana del Building Information Modeling, ed è un processo che supporta lo sviluppo di città intelligenti (meglio conosciute come Smart Cities), tramite l’utilizzo di dati e tecnologie digitali integrate.

Il concetto di Smart City nasce dalla necessità di fornire una risposta adeguata alle sfide poste dalle città moderne, che riguardano in particolar modo:

  • l’eccessiva crescita della popolazione urbana;
  • l’inadeguatezza dei servizi e delle infrastrutture;
  • la scarsa tutela della salute e sicurezza dei cittadini;
  • le problematiche energetiche e ambientali;
  • l’instabilità economica.

Una Smart City può essere definita come una realtà urbana che punta al superamento di queste sfide, con l’obiettivo di migliorare gli standard e i servizi a supporto della comunità, e garantire il costante coinvolgimento dei cittadini per un utilizzo sostenibile delle risorse.

Bisogna tuttavia considerare che la progettazione di una città intelligente è sempre molto complessa e articolata perché richiede la partecipazione attiva di numerosi soggetti e la valutazione di svariati fattori.

Per questo motivo, diventa importante ricorrere all’utilizzo di tecnologie di progettazione avanzate, come il BIM, in grado di ridurre notevolmente questa complessità e assicurare un continuo ed efficiente scambio di informazioni tra tutte le parti interessate.

Perché il BIM è essenziale nelle Smart Cities

Sebbene il BIM sia stato introdotto per garantire una più efficiente progettazione degli edifici, con il passare del tempo questa metodologia ha mostrato di avere un enorme potenziale anche nello sviluppo di sistemi più vasti, come reti infrastrutturali, comparti urbani o intere città, tanto è vero che sempre più spesso sentiamo parlare di Civil/City/Construction Information Modeling (CIM).

Ma cos’è che rende la tecnologia BIM (o CIM) così importante nell’ambito delle Smart Cities?

Il fattore che determina il successo dell’integrazione tra BIM e Smart City, è la capacità del BIM di saper aiutare le città a raggiungere obiettivi sempre più “smart”! Una città intelligente, infatti, è una città che utilizza le tecnologie dell’informazione e della comunicazione per:

  • migliorare la propria efficienza operativa;
  • condividere le informazioni con il pubblico;
  • garantire una migliore qualità dei servizi;
  • assicurare il benessere e la sicurezza dei cittadini;
  • garantire un utilizzo ottimale delle risorse;
  • ridurre al minimo gli sprechi;
  • limitare l’impatto ambientale.
Obiettivi delle Smart Cities

Obiettivi delle Smart Cities

L’approccio BIM (basato sui dati, sulla collaborazione e sullo scambio costante delle informazioni per l’intero ciclo di vita del progetto) rappresenta lo “strumento” più adeguato a supportare le città nell’affrontare queste sfide.

Come avviene per i singoli edifici, l’implementazione del BIM nel processo di progettazione, costruzione e gestione di una Smart City, aiuta i professionisti coinvolti ad effettuare delle scelte più informate, riducendo al minimo lo spreco delle risorse e ottimizzando i tempi e i costi di realizzazione.

Grazie ai vantaggi offerti dal BIM, i progetti di Smart Cities riscontrano un maggiore successo nel risolvere le problematiche relative:

  • alla crescente urbanizzazione;
  • alla congestione del traffico;
  • all’accessibilità economica degli alloggi;
  • ai cambiamenti climatici;
  • all’invecchiamento delle infrastrutture;
  • alla mancanza di comunicazione e cooperazione tra i diversi sistemi.

Ma la vera opportunità che il BIM è in grado di offrire in questo settore, è data dalla possibilità di potersi integrare con sistemi di intelligenza artificiale (attraverso BIM IoT platform) o di gestione del territorio (attraverso software BIM GIS), che aiutano le Smart Cities a creare connessioni intelligenti tra edifici e infrastrutture (come il sistema dei trasporti, i servizi pubblici, e così via).

Quali sono i vantaggi del BIM nelle Smart Cities

L’implementazione del BIM in un qualsiasi progetto (indipendentemente dalla scala di applicazione) consente di migliorare lo scambio delle informazioni tra le parti interessate, e analizzare il modello della struttura prima della sua effettiva costruzione, riducendo gli errori ed evitando la perdita di informazioni.

Di seguito analizzeremo nel dettaglio quali sono i vantaggi del BIM con particolare riferimento alla progettazione di città intelligenti.

  • Collaborazione e cooperazione – Il progetto di una Smart City richiede la partecipazione di numerosi soggetti che devono necessariamente confrontarsi e collaborare per ottenere i migliori risultati e garantire che lo scambio di informazioni avvenga senza intoppi. Tramite l’utilizzo di piattaforme collaborative, il BIM consente di migliorare la comunicazione tra i team coinvolti nel progetto, e assicurare una più efficiente gestione e condivisione delle informazioni.
  • Integrazione tra sistemi – Le città intelligenti si basano sull’integrazione di diversi sistemi (trasporti, comunicazioni, consumo di energia, ecc.), sia a livello dell’edificio che alla scala urbana. L’utilizzo del BIM permette di attuare un flusso di informazioni aperte e standardizzate tra questi sistemi, che porta alla realizzazione di un’infrastruttura totalmente integrata e interattiva.
  • Visualizzazione del progetto -I modelli BIM di edifici e infrastrutture realizzati con software di BIM Authoring consentono una migliore visualizzazione del progetto, a partire dalla fase di ideazione fino al suo completamento. Questi modelli vengono utilizzati anche per testare la costruibilità delle opere, e garantire che errori, rielaborazioni e sprechi siano ridotti al minimo.
  • Centralizzazione delle informazioni – Il BIM permette ai professionisti del settore di gestire l’intero ciclo di vita del progetto in un unico luogo, quindi può essere visto come una sorta di piattaforma centralizzata che consente l’accesso alle informazioni chiave riguardanti qualsiasi aspetto dell’infrastruttura, e l’utilizzo di queste informazioni per qualsiasi scopo.
  • Coinvolgimento dei cittadini – Il BIM consente alla comunità di impegnarsi attivamente nella trasformazione fisica della propria città. I dati raccolti nella piattaforma BIM, infatti, possono essere condivisi tra tutte le parti interessate, inclusi i cittadini, che hanno quindi la possibilità di accedere alle informazioni che solitamente sono detenute dai soggetti direttamente coinvolti nel processo di progettazione e costruzione.
  • Sostenibilità ambientale – La capacità del BIM di visualizzare in tempo reale come funziona un intero edificio o un ecosistema cittadino, consente a coloro che gestiscono questi sistemi di regolare il consumo di risorse e di energia, e migliorare la qualità della vita delle loro comunità.
Vantaggi del BIM nelle Smart Cities

Vantaggi del BIM nelle Smart Cities

Se fai parte di un team che si occupa di progettazione, costruzione o gestione di città intelligenti, valuta la possibilità di adottare:

  • una BIM Collaboration Platform, che ti aiuta a migliorare la comunicazione con gli altri professionisti, e a gestire e condividere i dati relativi al tuo progetto in modo semplice, sicuro ed immediato;
  • un software di progettazione BIM, per realizzare i modelli informativi di edifici e infrastrutture, da integrare con gli altri sistemi presenti all’interno della tua Smart City.

 

usbim
usbim

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.