capitolati d'appalto e Superbonus: novità di usbim.superbonus

Capitolati Superbonus, localizzazione GIS: le nuove funzioni di usBIM.superbonus

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Redazione automatica dei capitolati speciali, georeferenziazione della pratica Superbonus, miglioramento dell’integrazione con Compensus: ecco le novità di giugno 2021 di usBIM.superbonus

usBIM.superbonus è l’applicativo di usBIM, il sistema integrato in cloud, che consente ai tecnici di collaborare efficacemente e gestire l’intera pratica Superbonus, sia per la parte burocratico-amministrativa che per quella tecnico-economica.

Puoi definire gli immobili, identificare gli interventi, impostare il computo metrico e tanto altro ancora.

In questo articolo ti mostro tutte le novità di giugno di usBIM.superbonus che aumentano le potenzialità dell’applicazione.

Visita la pagina di prodotto per conoscere tutti i dettagli sul software.

usBIM.superbonus: un applicativo in continua evoluzione

usBIM.superbonus è un applicativo che migliora nel tempo. Sin dalla nascita è stato costantemente aggiornato per soddisfare al meglio le esigenze di tutti i tecnici.

Il software ha subito notevoli miglioramenti; sono state aggiunte sempre più funzioni e integrazioni con altri strumenti così da facilitare l’organizzazione della pratica Superbonus.

Puoi:

  • definire le unità immobiliari con i relativi dati,
  • specificare gli interventi da eseguire,
  • effettuare il computo metrico e la contabilità dei lavori,
  • calcolare i compensi professionali,
  • generare i SAL,
  • ottenere il piano di sicurezza e i dati termici da trasmettere all’ENEA.

Insomma, riesci a soddisfare tutte le necessità legate alla pratica di Superbonus.

Vediamo insieme le ultime novità di usBIM.superbonus, che hanno reso ancora più agevole la gestione della pratica.

Le novità di usBIM.superbonus

Gli aggiornamenti a tua disposizione da questo mese sono:

  • nuova integrazione con PriMus-C per la gestione di capitolati d’appalto e Superbonus
  • georeferenziazione della pratica Superbonus
  • scelta delle diverse tipologie di edificio (E.20, E.21, E.22) per gli interventi di tipo Ecobonus.

Capitolati e Superbonus: l’integrazione con PriMus-C

L’integrazione con PriMus-C ti permette di ottenere automaticamente i capitolati sia per gli interventi di efficientamento energetico (Ecobonus) che per quelli di adeguamento sismico (Sismabonus).

Accedendo alla pratica Superbonus di tuo interesse, puoi andare alla pagina dedicata al “Computo di Progetto” e cliccare sul comando Capitolati. In automatico il software elabora il capitolato, consentendoti di scaricare il file che puoi aprire e modificare con PriMus-C.

Nel seguente video ti mostro come procedere per ottenere automaticamente il capitolato da usBIM.superbonus.

Leggi anche l’articolo ‘Superbonus e capitolati speciali d’appalto’

Georeferenziazione della pratica Superbonus

Con questo nuovo aggiornamento di usBIM.superbonus puoi geolocalizzare l’edificio oggetto dell’intervento. Grazie all’integrazione con usBIM.gis, puoi sfruttare tutti i marker a disposizione dell’app per individuare la posizione precisa del tuo edificio.

La nuova funzione la puoi trovare nella pagina “Immobili” e ti consente di:

  • cercare la città direttamente dal campo di ricerca
  • selezionare il tipo di mappa che fa al tuo caso (OpenStreetMap, Esri.WorldImagery, ecc.)
  • inserire, modificare e eliminare i marker.

Nel video che ti mostro di seguito, puoi vedere come operare per georeferenziare la tua pratica in usBIM.superbonus.

Una volta georeferenziate le tue pratiche, potrai accedere ad una comoda vista GIS con marker di tutte le pratiche, differenziati per tipologia (ecobonus – verde | sismabonus – arancione).

Scelta della tipologia di edificio

Ulteriore aggiornamento riguarda la parte di Ecobonus.

Ora hai la possibilità di scegliere la tipologia di edificio in fase di calcolo dei compensi nella pagina “Quadro Economico di Progetto” e “Quadro Economico di Contabilità”.

Questo aspetto è molto importante perchè ad ogni categoria (E.20, E.21, E.22) è associato un diverso grado di complessità [G] che va a differenziare il compenso professionale. Infatti ora puoi scegliere tra:

  • E.20 – Edifici di tipo corrente [G=0,95]
  • E.21 – Edifici di interesse storico non soggetti a Decreto Legislativo 42/2004 [G=1,20]
  • E.22 – Edifici di interesse storico soggetti a Decreto Legislativo 42/2004 [G=1,55].

 

usBIM.superbonus
usBIM.superbonus
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *