Come creare un modello 3D dalla nuvola di punti

Come creare un modello 3D dalla nuvola di punti

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Creare modelli BIM a partire dalla nuvola di punti: ecco come ottenere in automatico il modello 3D dell’opera senza ricostruirlo da zero 

Immagina se potessi realizzare il modello BIM dell’edifico esistente su cui devi lavorare, in automatico dalla nuvola di punti ottenuta dal rilievo con laser scanner o da fotogrammetria con drone.

Sicuramente risparmieresti tempo e risorse e il risultato finale sarebbe di certo più preciso, completo e dettagliato.

Attualmente è possibile fare tutto questo utilizzando le apposite funzionalità di un Point Cloud to BIM software.

È possibile anche utilizzare applicazioni online per creare dalla nuvola dei punti un modello 3D IFC da condividere ed elaborare liberamente in qualsiasi BIM authoring, utilizzando un processo completamente openBIM.

 

Gestione nuvola di punti con Edificius

Gestione nuvola di punti con Edificius

Dalla nuvola di punti al modello BIM con Edificius

Edificius ti permette la costruzione del digital twin di un’opera esistente partendo dai soli dati di rilievo (fotogrammetrico o da laser scanner).

Puoi caricare la tua nuvola di punti sul cloud di usBIM e poi selezionare la porzione di nuvola da importare in Edificius, riducendo notevolmente i tempi di elaborazione.

Nello specifico, con le funzionalità di Edificius puoi:

  • variare il modo di visualizzare i punti della nuvola
  • creare infinite  sezioni verticali grazie all’avanzato Manager SdRA (Sistema di Riferimento Altimetrico)
  • realizzare infinite sezioni orizzontali
  • trasformare la nuvola di punti in modello BIM
  • utilizzare snap e sistemi di riconoscimento automatico della nuvola di punti per inserire oggetti parametrici (muri, finestre, solai, ecc.).

Queste operazioni ti permettono di creare modelli BIM a partire dalla nuvola di punti, senza ricostruire da zero il modello 3D dell’opera.

Nello stesso ambiente di Edificius, puoi definire gli interventi di progetto ed elaborare la documentazione a partire dal modello BIM realizzato:

  • grafici (piante, sezioni, prospetti, ecc.)
  • assonometrie
  • tavole esecutive
  • stima dei costi
  • render fotorealistici.

Inoltre, puoi confrontare il modello architettonico BIM alla nuvola di punti rilevata per verificare eventuali incongruenze o effettuare altri tipi di controllo del modello. Puoi applicare le texture e gli ombreggiamenti, attivare e disattivare le sezioni, navigare in prima persona negli spazi con il Real-Time Rendering e la Realtà Virtuale.

I vantaggi sono tantissimi:

  • modelli nel dettaglio anche aree non accessibili in modo diretto
  • ottieni il modello 3D in poco tempo e con pochi passaggi
  • realizzi un modello molto preciso e ricco di particolari
  • eviti di tornare in cantiere e di fare continui sopralluoghi perché hai sempre a disposizione il modello della nuvola di punti
  • usi una tecnologia innovativa che rende il tuo lavoro competitivo
  • puoi fare analisi dettagliate anche sul modello dello stato di fatto (analisi del degrado, analisi materiche, studio del quadro fessurativo, ecc.)
  • sfrutti tutti i vantaggi dell’integrazione tra Edificius e il sistema integrato usBIM.

L’integrazione tra Edificius e usBIM.pointcloud

Edificius sfrutta l’integrazione con usBIM.poincloud per aprire e gestire nuvole di punti di qualsiasi dimensione, senza alcun limite legato al tuo sistema hardware.

Visualizzi nuvole di punti anche dallo smartphone con usBIM.pointcloud

Integrazione tra Edificius e usBIM.pointcloud

In pratica:

  • carichi sul cloud di usBIM le nuvole di punti su cui devi lavorare
  • visualizzi la nuvola di punti nei formati .PTS, .XYZ, .PLY, .E57, .LAS, .LAZ, .XYZCIRN e .ASC, senza l’utilizzo di software che richiedono precisi requisiti hardware e spazio sul tuo pc
  • puoi accedere ai tuoi file in qualsiasi momento, ovunque ti trovi e da qualsiasi dispositivo e renderli disponibili anche ai tuoi collaboratori
  • federi più modelli nei diversi formati e gestisci opzioni di visualizzazione, rotazione, traslazione e scala
  • localizzi la nuvola di punti nel suo contesto reale grazie all’integrazione tra BIM-GIS
  • condividi nuvole di punti e mesh texturizzate tramite la chat integrata al sistema usBIM (usBIM.chat)
  • selezioni la porzione di nuvola su cui vuoi lavorare e la importi in Edificius, velocizzando i tempi di elaborazione.

Creare il modello dalla nuvola di punti in un processo openBIM

Un altro modo per creare il tuo modello BIM partendo da una nuvola di punti è quello di sfruttare l’applicazione usBIM.scan2IFC.

Con questa applicazione puoi lavorare seguendo un flusso di lavoro 100% openBIM eliminando i limiti derivanti dall’uso di file proprietari. In questo modo:

  • i tuoi collaboratori sono liberi di utilizzare qualsiasi software per produrre e gestire tutti i dati
  • le informazioni possono essere utilizzate in qualsiasi momento senza limiti di tempo dovuti alla scadenza delle licenze dei software
  • quanto contenuto nei modelli può essere letto e analizzato da tutti con la massima liberà.

Nello specifico puoi costruire un modello 3D BIM grazie all’uso degli elementi classici di software di BIM authoring come:

  • il sistema di riferimento altimetrico (Sdra)
  • gli involucri
  • le porte
  • le finestre
  • i vani
  • i tetti.

A questi elementi puoi associare e personalizzare tutte le proprietà IFC utili per arricchire il modello di tutte le informazioni necessarie in fase di esportazione.

Inoltre puoi ottenere automaticamente:

  • elaborati grafici (piante, sezioni, prospetti, ecc.)
  • viste assonometriche
  • tavole esecutive
  • render fotorealistici

Quindi, se hai la necessità di creare dalla nuvola dei punti un modello 3D IFC senza dover utilizzare un software BIM proprietario e sfruttare al massimo le potenzialità dell’openBIM, ti consiglio di provare usBIM.scan2IFC.

Dalla nuvola di punti al modello BIM: il video

Guarda il video per scoprire come ottenere il modello BIM dell’edificio direttamente dalla nuvola di punti, sfruttando gli automatismi del software Edificius.

edificius

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.