Construction trend

Construction Trend: ecco le ultime 7 tendenze del settore

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

I Construction Trend sono le principali innovazioni tecnologiche che segneranno il futuro del settore AEC. Scopri le novità più importanti

I progressi tecnologici fanno da protagonisti anche nel settore AEC (Architecture, Engineering & Construction), aprendo la strada alla sua trasformazione e digitalizzazione.

Sono molteplici le nuove tecnologie che stanno alimentando l’innovazione in questo settore, sopperendo le inefficienze dovute a metodi ormai antiquati e poco produttivi ed indirizzandolo verso scelte più efficienti e sostenibili.

Si procede ormai verso nuove strategie e soluzioni smart che garantiscono flussi di lavoro ottimali e la realizzazione di opere edili più efficienti.

Se anche tu vuoi abbracciare l’innovazione che sta investendo il mondo delle costruzioni ti sarà indispensabile un software di progettazione edilizia BIM, che puoi provare gratuitamente con tutte le funzioni integrate per ogni disciplina.

Scopriamo insieme quali sono gli ultimi construction trend, le tendenze più promettenti nel settore delle costruzioni.

Quali sono le ultime tendenze nel settore delle costruzioni?

Le ultime tendenze innovative che si apprestano a trasformare il settore delle costruzioni sono:

  1. Building Information Modeling;
  2. Nuove tecnologie: stampa 3D, droni da costruzione, AR, blockchain;
  3. Materiali da costruzione avanzati;
  4. Robotica nelle costruzioni vs crescente bisogno di manodopera preparata;
  5. Costruzioni modulari e fuori sede;
  6. Bioedilizia;
  7. Sicurezza ed attrezzature di protezione.

1 – Building Information Modeling

La pianificazione, la progettazione, la realizzazione e la manutenzione degli edifici è un processo collaborativo che richiede input da più parti interessate: ingegneri, architetti, costruttori e clienti.

Se con il metodo tradizionale si generano interferenze, errori e ritardi dovuti alla mancanza di collaborazione, con la metodologia BIM è possibile creare un modello informativo che contiene tutte le informazioni di una costruzione, che riguardano il suo intero ciclo di vita, dal progetto alla costruzione, fino alla sua demolizione e dismissione.

Tutte le figure professionali lavorano su un unico modello condiviso in un Common Data Environment, un database centrale in cui conservare, condividere e visualizzare tutti i file e le varie modifiche apportate in tempo reale.

È possibile raggiungere così numerosi livelli informativi: a seguito della modellazione geometrica attraverso un software BIM si potrà arricchire il modello di informazioni legate alla gestione dei tempi (4D) o dei costi (5D), alla valutazione della sostenibilità (6D) o al facility management (7D) e così via.

Con il BIM si ottiene:

  • efficienza;
  • ottimizzazione;
  • progresso;
  • cooperazione;
  • innovazione.
Collaboration with BIM

Collaboration with BIM

2 – Nuove tecnologie: stampa 3D, droni da costruzione, AR, blockchain

Tra le tecnologie emergenti che possono migliorare l’efficienza delle costruzioni abbiamo:

  • stampa 3D: è un processo completamente automatizzato e sostenibile che migliora la produttività, elimina l’errore umano, riduce la produzione di rifiuti e richiede meno risorse di manodopera. Le stampanti 3D stampano, strato per strato, interi edifici prefabbricati o parti di essi mediante l’utilizzo di robot in collaborazione con il BIM;
  • droni da costruzione: una delle tendenze in più rapida crescita nel settore edile. Strumento di grande aiuto in quanto permette di in quanto offre grande aiuto mappare rapidamente vaste aree su lunghe distanze. Inoltre i droni possono raggiungere zone rischiose e farlo al posto dei lavoratori umani, tutelandoli e prevenendo possibili lesioni o danni;
Construction Drones

Construction Drones

  • AR: visualizzare i propri progetti 3D nella realtà circostante rappresenta uno dei principali vantaggi dell’utilizzo della realtà aumentata nel settore AEC. Ad esso si aggiunge la possibilità di simulare automaticamente modifiche architettoniche e strutturali in situ, la misurazione accurata degli elementi all’interno di uno spazio, la formazione in materia di sicurezza, etc. Per approfondire gli altri vantaggi ti consiglio di leggere questo articolo;
Augmented Reality in construction

Augmented Reality in construction

  • Blockchain: l’utilizzo di questa nuova tecnologia offre un flusso di lavoro più sicuro e rapido anche nel settore edile. L’innovazione è dovuta alla sicurezza nella conservazione dei dati, in quanto consente la creazione di un registro digitale in cui tutte le informazioni sono raggruppate in “blocchi”, concatenati in ordine cronologico e crittografati. Ciò si traduce in smart contracts o contratti intelligenti con cui avere un maggiore controllo nel tracciamento delle risorse e dei servizi per ogni passaggio progettuale ed evitare frodi o mancanze di pagamento. Questo sistema garantisce construction closeout più rapide, maggiore sicurezza e tracciabilità delle informazioni ed una catena di approvvigionamento automatizzata.

3 – Materiali da costruzione avanzati

Ad oggi vi sono molti materiali innovativi e sostenibili che stanno sostituendo quelli più vecchi, divenendo sempre più popolari:

  • materiali realizzati con organismi viventi come il cemento autorigenerante;
  • materiali leggeri come aerogel, grafene, idroceramica, etc.;
  • materiali avanzati in legno come bambù o legni trasparenti;
  • schiume in alluminio più resistenti e biodegradabili.

Questi materiali forniscono maggiori risparmi a lungo termine, però fanno aumentare i costi di costruzione, costi che hanno già subito un incremento di oltre il 15% nell’ultimo anno.

4 – Robotica nelle costruzioni vs crescente bisogno di manodopera preparata

L’utilizzo dei robot da costruzione e dei BIM Robot aumenta la produttività delle attività costruttive e la sicurezza dei lavoratori, in quanto riduce gli errori umani ed i rischi generati dalle attività pericolose.

Essi riescono ad ottimizzare i tempi automatizzando tutte quelle attività ripetitive come la saldatura, la legatura delle armature, la realizzazione delle murature o la verniciatura.

Sono sempre più comuni inoltre le soluzioni di robotica che automatizzano procedure come il sollevamento, il trasporto dei carichi e la demolizione.

Seppur l’ausilio di robot riduca il bisogno di manodopera, c’è comunque la necessità di utenti più istruiti che abbiano la capacità di interpretare e gestire i risultati prodotti dalle nuove tecnologie.

Construction robot

Construction robot

5 – Costruzioni modulari e fuori sede

Le tecniche costruttive prefabbricate sono nel pieno del loro sviluppo, in quanto permettono di progettare e produrre elementi da costruzione o intere costruzioni direttamente in fabbrica.

Con le tecniche costruttive in loco spesso si generano dei ritardi e degli aumenti di costi anche semplicemente per condizioni metereologiche avverse, mentre con le costruzioni fuori sede ciò viene ovviato.

Che si effettui una prefabbricazione tramite pannelli o elementi tridimensionali, con questa metodologia è possibile migliorare il valore di un’opera:

  • essa acquisisce un surplus dal punto di vista della sostenibilità, della sicurezza e della qualità;
  • è costituita da materiali innovativi assemblati tra di loro;
  • la sua modularità garantisce un maggiore confort ambientale.

6 – Bioedilizia

La bioedilizia rappresenta il futuro del settore AEC. Gli edifici verdi ottimizzano l’utilizzo dell’energia e delle risorse, riducono gli sprechi durante la costruzione e consentendo di ottenere emissioni di CO2 pari a zero.

Vi sono vari software di certificazione energetica che qualificano la sostenibilità di un edificio, assoggettando l’involucro a numerose analisi e simulazioni energetiche capaci di definire i parametri termici caratteristici.

Attualmente molti materiali o processi sostenibili sono ancora un lusso, richiedono tempo e denaro, ciò migliorerà nei prossimi anni man mano che l’edilizia ecosostenibile diventerà sempre più pane quotidiano.

Green Building

Green Building

7 – Sicurezza ed attrezzature di protezione

Le moderne tecnologie introducono innovazioni anche per la sicurezza e forniscono numerosi vantaggi:

  • l’utilizzo di tecnologie e dispositivi di realtà virtuale nei cantieri consentono ai lavoratori di prevedere i pericoli ed adottare le giuste misure di prevenzione e protezione;
  • la realtà aumentata consente di scansionare oggetti e dispositivi di prevenzione ed ottenere schede esplicative sulle modalità di utilizzo ed i rischi;
  • l’integrazione tra sensori IoT e dispositivi di protezione individuale permettono di rilevare le condizioni di salute di ciascun lavoratore.

Perché il settore AEC si sta evolvendo?

Il settore AEC si sta evolvendo perché l’edificio non è più considerato come un semplice involucro, ma bensì come un “sistema”, in cui i diversi elementi ed impianti evolvono e si integrano, per fornire agli utenti condizioni di vita ottimali e sostenibili.

I clienti sono sempre più interessati ad avere edifici all’avanguardia e sostenibili, chiedono costruzioni più modulari, ottimizzate sull’energia e con migliori parametri di sicurezza e salute.

Tutto ciò però con un prezzo di mercato favorevole, che sarà possibile solo se ci si aiuterà con le innovazioni tecnologiche.

Chi opera nel settore AEC oggi possiede gli strumenti hardware e software che fanno miracoli per l’efficienza delle operazioni edili, e permettono:

  • il superamento della frammentazione del mondo delle costruzioni;
  • il rispetto dei vincoli e dei parametri ambientali;
  • la realizzazione di progetti unici con metodi standard e veloci.

Prova fin da subito le potenzialità che derivano dall’utilizzo di un software di progettazione edilizia BIM.

 

edificius
edificius
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.