10 domande e risposte sulla modellazione impianti con Edificius-MEP

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Cos’è il MEP? Quali impianti posso modellare? Posso creare nuovi oggetti MEP? Quali elaborati produce? Le risposte alle domande più frequenti sulla modellazione degli impianti con Edificius-MEP

In questo articolo sono raccolte le risposte alle domande più frequenti utili ad approfondire i vantaggi offerti dall’ambiente MEP di Edificius dedicato alla modellazione degli impianti.

Particolare attenzione dedico alla modellazione degli impianti elettrici, che ti ricordo essere una delle nuove straordinarie funzionalità della versione BIM 3 di Edificius.

Che cos’è il MEP

Con l’acronimo MEP (Mechanical, Electrical, Plumbing) si fa riferimento alla progettazione BIM degli impianti meccanici, elettrici ed idraulici.

Questo sistema consente di ottenere un modello di insieme del progetto architettonico, strutturale ed impiantistico, così da valutare immediatamente la coerenza spaziale e dimensionale del modello edificio-impianto.

Procedendo in questa direzione, è possibile gestire i sistemi impiantistici all’interno della costruzione, evitando errori e conflitti con altri elementi (architettonici o strutturali).

Per approfondire l’argomento leggi anche “Il BIM e lo sviluppo della modellazione MEP“.

Quali impianti possiamo modellare con Edificius-MEP?

Con Edificius-MEP è possibile modellare direttamente in 3D impianti meccanici, elettrici e idraulici integrati nel modello architettonico, in modo da avere sempre il controllo di eventuali interferenze e incompatibilità tra i diversi sistemi impiantistici e senza la necessità di alternarsi tra modello 3D, pianta e sezione.

Cosa mi consente di fare Edificius-MEP?

Edificius-MEP ti consente di tenere sotto controllo il modello 3D, con la possibilità di modellare senza limiti e senza ostacoli.

Il grande vantaggio di Edificius-MEP è di poter vedere come si articola nello spazio ogni singolo componente dell’impianto, come interagisce con tutto il sistema impiantistico fin dalla prima fase della progettazione, riducendo la possibilità di errori progettuali.

Inoltre, puoi nascondere alcune parti del modello per avere una visione d’insieme degli impianti e trovare la migliore soluzione per integrarli con la struttura e gli altri componenti della costruzione.

Cos’è Smart MEP?

Smart MEP è un innovativo modellatore che consente di ottenere connessioni tra più elementi dello stesso tipo (es. tra due canaline), generando automaticamente tutti i raccordi. In sostanza Smart MEP rende adattivo il comportamento del software, che disegna automaticamente quello che l’utente si aspetta.

Smart MEP modifica in automatico forma e geometria degli oggetti, ovvero:

  • inserisce in automatico curve e altri raccordi
  • modifica le dimensioni geometriche
  • collega in automatico gli oggetti grazie alla presenza di porte di connessione intelligenti.

Inoltre gli oggetti creati vengono inseriti automaticamente nella libreria.

Come si opera con Edificius-MEP per la modellazione degli impianti elettrici?

Operare con Edificius-MEP è molto semplice. Dal menu Disegno scegli la sezione dedicata agli impianti elettrici che sono raggruppati in:

  • tubazioni e corrugati
  • canaline e passerelle
  • accessori e quadri
  • apparecchiature e dispositivi.

Qui hai a disposizione tutti gli oggetti MEP da inserire nel tuo modello architettonico per creare l’impianto elettrico completo.

Posizioni l’elemento nel modello indicando, se necessario, la distanza da altri elementi presenti nel progetto. Per determinati oggetti (per esempio la scatola portafrutti) il software riconosce lo spazio disponibile e quindi ti propone già tutti gli interruttori, prese e pulsanti compatibili.

Nella modellazione ti guida il cubo e il righello ma puoi anche indicare direttamente da tastiera il valore della lunghezza e ottenere in automatico i raccordi.

Grazie ai filtri della visibilità, nascondi integralmente i livelli e visualizzi gli impianti del livello su cui operi.

Vedi come si articola nello spazio ogni singola componente dell’impianto e come interagisce con tutto il sistema impiantistico fin dalla prima fase della progettazione, riducendo al minimo la possibilità di incorrere in errori progettuali.

modellazione impianti mep elettrico

Si possono realizzare nuovi elementi da inserire nel progetto dell’impianto elettrico?

Sì. È possibile grazie al configuratore presente in Edificius, che ti consente di creare tutti gli elementi che fanno al tuo caso.

Puoi farlo in tre modi differenti:

  • Crea un nuovo oggetto MEP utilizzando il configuratore parametrico – all’apertura della finestra, puoi selezionare la categoria e la tipologia dell’oggetto e, successivamente, inserire i dati caratteristici dell’oggetto;
  • Crea un nuovo oggetto MEP importando il modello 3d da un file – qui selezioni l’oggetto 3D dalla cartella di appartenenza, l’associ ad una categoria, inserisci e/o modifichi i dati dell’oggetto ed infine inserisci e/o modifichi i connettori;
  • Crea un nuovo oggetto MEP convertendo un blocco 3D architettonico – selezioni l’oggetto 3D presente nel progetto grazie all’uso della bacchetta magica, l’associ ad una categoria, inserisci e/o modifichi i dati dell’oggetto ed infine inserisci e/o modifichi i connettori.

Come si ottengono gli elaborati di progetto degli impianti?

In Edificius-MEP puoi ottenere velocemente tutte le tavole grafiche, come planimetrie, piante, prospetti, sezioni e viste in 3D dell’impianto. A questi elaborati puoi aggiungere le legende con il comando legenda oggetti MEP selezionando gli elementi di tuo interesse.

Puoi anche etichettare tutti gli oggetti sulla tavola molto velocemente: il programma riconosce l’elemento e riporta nell’etichetta in maniera automatica tutti i dati dell’oggetto.

È bene ricordare che tutte le tavole grafiche sono dinamicamente collegate con l’ambiente di disegno, per cui puoi modificare in ogni momento il progetto e avere le tavole grafiche sempre aggiornate.

Ulteriori elaborati che il software ti restituisce sono le tabelle e abachi degli impianti: sono compilate in automatico dal software in base agli oggetti modellati sul disegno. Puoi anche crearne di nuove individuando la categoria di oggetti MEP che fa al tuo caso.

Posso riunire gli elaborati di progetto in un’unica tavola?

Puoi stampare le tavole grafiche singolarmente oppure assemblarle in un unico elaborato esecutivo.

Scegli il formato e il cartiglio e con un semplice drag&drop trascina le tavole grafiche generate complete di legende e simboli. Puoi arricchirlo anche con foto e viste realistiche degli impianti ottenendo un risultato davvero molto professionale.

Quanto appena detto può essere applicato anche per le tabelle e abachi.

Possono essere stampate su carta, esportate in diversi formati oppure anche trascinate direttamente sull’elaborato esecutivo in modo da poter avere tutti i dettagli tecnici degli oggetti riportati sulla tavola.

Posso condividere il mio progetto di impianto elettrico realizzato con Edificius-MEP con altri tecnici?

Si, con Edificius-MEP puoi importare ed esportare il tuo progetto degli impianti in formato IFC.

L’IFC è un formato dati aperto e non proprietario che facilita l’interoperabilità e l’interscambio delle informazioni del modello BIM tra le diverse figure coinvolte nel lavoro.

Posso navigare nel modello BIM degli impianti?

Si, con Edificius puoi navigare il modello 3D degli impianti secondo modalità diverse.

Puoi sfruttare il modulo Real Time Rendering, che ti consente di navigare il modello da PC o Desktop, oppure utilizzare la Realtà Virtuale Immersiva.

In quest’ultimo caso, attraverso l’utilizzo di un visore, è possibile camminare all’interno del modello ed esplorare, interrogare o addirittura cambiare gli oggetti presenti:

  • esplori tutto il progetto, guardi in tutti i suoi dettagli, come se fosse già realizzato, ottenendo una percezione realistica di spazi,  ambienti, materiali e delle interferenze tra i diversi impianti modellati
  • l’uso dei controller ti consente di attraversare i vari ambienti ed interrogare eventuali allegati e documenti abbinati agli oggetti
  • applicando la trasparenza puoi osservare i tracciati e tutti i componenti degli impianti mentre navighi nell’ambiente virtuale, ottenendo dei feedback immediati sulle scelte di progetto più opportune
  • la presentazione del progetto diventa un’esperienza dinamica e interattiva con il vantaggio di provare, in tempo reale, tutte le modifiche richieste dal committente.

 

edificius-mep
edificius-mep