IFC progettazione infrastrutture stradali

IFC per la progettazione delle infrastrutture stradali

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

ACCA, con il gdl IFC Road di buildingSMART Italia, partecipa al webinar iBIMi di presentazione della “Guida all’IFC per il progetto stradale” – 28 settembre 2022

Il 28 settembre alle ore 17.00 si terrà un Living-Lab del gruppo di lavoro IFC Road in cui ACCA, insieme con le aziende che hanno partecipato al working group e ai coordinatori del gruppo, ripercorreranno le attività di verifica dello standard operativo IFC 4.3 durante il ciclo di vita dell’opera stradale e presenteranno la Guida all’IFC per la progettazione delle infrastrutture stradali arricchita ed aggiornata.

Il webinar gratuito sarà in streaming su piattaforma gotowebinar.

Clicca qui per iscriverti e partecipare

Il progetto IFC Road Italia si pone l’obiettivo di verificare lo standard operativo IFC4.3 per il suo utilizzo durante il ciclo di vita dell’opera stradale (progettazione, verifica e validazione, realizzazione, manutenzione) a seguito del contemporaneo sviluppo del BIM in ambito di opere pubbliche e della nuova versione del formato interoperabile IFC per le infrastrutture.

IFC Road: il gruppo di lavoro

Il gruppo di lavoro IFC Road Italia nasce a fine 2021, su iniziativa congiunta tra buildingSMART Italia e Università di Padova; coordinato dal referente della Infrastructure Room per il Capitolo Italiano Paolo Borin (Università di Brescia) e da Rachele Bernardello (Università di Padova), è costituito da differenti stakeholder: società di progettazione (requisiti di progetto e direzione lavori), produttori e distributori di software (fattibilità operativa e implementazione dello standard), Università ed enti di ricerca (conoscenza dello standard e del ciclo di vita dell’opera stradale), Stazioni appaltanti (verifica di progetto, realizzazione e manutenzione).

Grazie al contributo di tutti gli stakeholder coinvolti nella filiera, il gruppo ha verificato lo standard operativo IFC4.3 per il suo utilizzo durante il lifecycle degli asset; i risultati hanno riguardato la creazione di una linea guida e di una serie di modelli informativi che, una volta federati, dimostrano la fattibilità tecnica dell’utilizzo dello standard IFC 4.3 per la produzione di un modello BIM.

Visualizza il file IFC di un tracciato stradale ottenuto dalla federazione del modello stradale, idraulico e delle opere puntuali, in IFC4.3

ACCA software nel gdl IFC Road

ACCA è stata chiamata a partecipare al progetto IFC Road come produttore software.

In effetti i produttori di software hanno sempre fatto parte del processo IFC 4.3; ACCA, ad esempio, ha partecipato attivamente allo sviluppo del nuovo standard IFC 4.3 per le infrastrutture ed ha offerto il proprio contributo alla fase di test mettendo a disposizione la propria tecnologia per la visualizzazione online dei file IFC 4.3.

openBIM standard tecnologia ACCA - IFC

Michelangelo Cianciulli, IFC & openBIM expert

Così Michelangelo Cianciulli, IFC & openBIM expert, collaboratore nel gruppo di lavoro IFC Road e referente Technical Room buildingSMART Italia:
La collaborazione nel gdl IFC Road è per noi un’occasione importante per declinare i nostri risultati di ricerca e sviluppo industriale verso casi pratici. Testare ed ampliare le funzioni delle tecnologie su casi d’uso reali è un’esperienza di crescita unica e permette di far evolvere in breve tempo gli standard tecnologici sull’openBIM a cui noi crediamo molto. Ma questo è un pò il credo che unisce tutti i partecipanti al gruppo di lavoro; penso quindi che il vantaggio sia reciproco e che porti ad un vantaggio competitivo reciproco di ciascuno di noi, oltre naturalmente, che un avanzamento di tutto il settore, benché molte volte ancora inconsapevole degli importanti risvolti innovativi e tecnologici che lo aspettano.”

IFC 4.3 per la progettazione delle infrastrutture stradali

Come sappiamo, lo standard IFC (Industry Foundation Classes), codificato dalla norma ISO 16739-1:2018, è uno schema di dati e un formato di interscambio per BIM che si pone l’obiettivo di descrivere in maniera esaustiva le componenti geometriche e la semantica caratteristica di tutto il settore delle costruzioni.

IFC ha ricevuto molti aggiornamenti nel corso degli anni. La tanto attesa versione IFC 4.3 è un importante aggiornamento dello schema IFC4.

Fino alla versione IFC4, infatti, tale standard, e con esso la metodologia Building Information Modeling (BIM), era principalmente votato alla descrizione di edifici; poi, anche grazie al crescente interesse degli operatori del settore, si è registrato una progressiva apertura dello standard anche al campo delle infrastrutture (ne abbiamo già parlato qui).

I veloci cambiamenti del settore delle costruzioni richiedono che le infrastrutture, vecchie e nuove, entrino in una nuova fase fatta di modelli digitali informativi: solo in questo modo è possibile monitorare e gestire al meglio il ciclo di vita del manufatto e visualizzare l’infrastruttura esistente per simulare progetti di espansione e l’interazione con l’ambiente circostante.

Ecco perché, forse, l’aggiornamento più significativo dello standard IFC è l’inclusione di estensioni per entità infrastrutturali in IFC 4.3.

IFC per la progettazione delle infrastrutture stradali ifc road

I gruppi di lavoro buildingSMART per le infrastrutture

Visti gli innumerevoli strumenti disponibili, è necessario prevedere una standardizzazione delle informazioni che ne garantisca l’interoperabilità, minimizzando la perdita di informazioni. Lo standard IFC nasce per perseguire tale obiettivo; e per rispondere ai requisiti specifici delle infrastrutture sono stati avviati da buildingSMART International diversi gruppi di lavoro attinenti ai domini infrastrutturali.

Nel 2013 buildingSMART promuove la creazione di una Infra Room, che come prima cosa lavora sul progetto IFC Alignment, che ha definito le classi basilari per la descrizione del sistema di riferimento per le infrastrutture lineari. A seguire, è stato avviato il progetto IFC Infra Overall Architecture, in maniera da individuare quali fossero i principi generali da condividere per lo sviluppo dello standard verso le infrastrutture, in modo da armonizzare tra loro aspetti in comune ed evitare sovrapposizioni.

La creazione di room ad hoc ha permesso di individuare requisiti specifici per ciascuna disciplina tra questi progetti: IFC Bridge, IFC Rail, IFC Road e IFC Tunnel.

 

usbim-browser
usbim-browser

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.