Master BIM Manager UNICAL

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Aperte le iscrizioni per l’a.a. 2020-2021 del Master per BIM Manager dell’Università della Calabria. Una grande opportunità per tutti i professionisti del settore!

E’ ora possibile iscriversi al Master di II livello in “BIM Manager e Costruzioni Ecosostenbili – Edilizia 4.0”, un percorso formativo della durata di circa un anno, dedicato al Building Information Modelling.

Ormai giunto alla sua terza edizione, il Master BIM dell’Università della Calabria (Unical) si riconferma come percorso formativo innovativo e multidisciplinare in termini di metodologia BIM, abbracciando col suo programma moltissimi aspetti propri di tale metodologia.

Il master è coordinato da Alma Srl che ha il compito di organizzare operativamente l’attività didattica, gestirne il calendario e la comunicazione con allievi e docenti, nonché realizzare le esercitazioni pratiche sui prodotti ACCA software, i seminari e i workshop per gli studenti.

La nuova edizione del Master

In vista della sua terza edizione, che dovrebbe avviarsi concretamente nei primi mesi del 2021, si aprono le iscrizioni al nuovo anno accademico del master organizzato dall’Università della Calabria.

Il bando, attualmente è stato pubblicato anche sul sito del Dipartimento di Ingegneria Civile – DInCi UNICAL.

Finalità e obiettivi

La finalità del Master è l’acquisizione delle seguenti specifiche competenze professionali nel campo della progettazione integrata BIM:

  • progettazione  architettonica,
  • progettazione  impiantistica,
  • progettazione  energetica,
  • progettazione  strutturale,
  • gestione dei cantieri e gestione degli edifici.

I partecipanti saranno in grado di gestire problematiche di interoperabilità dei modelli informativi e di progettazione integrata sostenibile e acquisiranno capacità di utilizzo reale a razionalizzare e a controllare processi complessi con l’ausilio dei software necessari, presentati dalle aziende partner del percorso.

Il Master nasce dalla Direttiva Europea Appalti Pubblici (EUPPD) che ha incoraggiato, attraverso provvedimenti legislativi dedicati, l’uso del BIM, quale standard di riferimento, per tutti i progetti e lavori a finanziamento pubblico.

Il percorso universitario si propone di formare professionisti con elevate competenze di progettazione in ambiente BIM e fornire l’aggiornamento professionale a soggetti esterni provenienti da istituzioni e aziende che già operano nel settore.

L’obiettivo delle attività formative è di imparare, in modo progressivo, efficace ed approfondito, il metodo BIM applicato a tutti gli ambiti, acquisendone capacità di utilizzo reale e applicazioni congruenti per i diversi ambiti di lavoro della filiera del settore delle costruzioni.

Requisiti di ammissione

Il Master si rivolge a cittadini comunitari e extracomunitari con regolare permesso di soggiorno in Italia.

Possono presentare domanda di ammissione al Master coloro che, alla data di scadenza della presentazione della domanda, sono in possesso di:

  • laurea magistrale conseguita ai sensi del dm 270/04;
  • laurea specialistica conseguita ai sensi del dm 509/99;
  • diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti previgenti;
  • titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo dal Consiglio Scientifico del master ai soli fini dell’iscrizione al corso.

I titoli di laurea ammessi sono quelli afferenti a: Ingegneria, Architettura e discipline scientifiche affini.

Attività formativa

Il piano di studi del master prevede 1500 ore di attività svolte in 12 mesi, che consentono l’acquisizione di 60 CFU, così articolati:

  • 40 CFU – 320 ore di attività didattica frontale nei primi 6 mesi di attività. Le attività formative sono svolte da professori, ricercatori universitari di ruolo e da docenti esterni provenienti dal mondo delle imprese e degli Enti pubblici e privati;
  • 12 CFU – 300 ore di tirocinio presso aziende ed Enti pubblici e privati.
  • 8 CFU – 200 ore per la redazione dell’elaborato finale, discussione ed esami;

sono previste inoltre 680 ore di studio individuale.

 

Al master saranno ammessi un massimo di 25 candidati: non sarà attivato se non si raggiungerà almeno 16 iscritti.

 

Clicca qui per scaricare il bando

Clicca qui per scaricare l’avviso di partecipazione

 

edificius
edificius
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *