L’interoperabilità nei processi edilizi: FORWARD 2020

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

L’edizione 2020 di FORWARD pone l’attenzione sulla digitalizzazione nelle costruzioni e sull’openBIM

Dall’8 ottobre al 10 dicembre si terranno, via WEB, i 10 incontri dedicati all’innovazione nel comparto delle costruzioni, all’interno dello spazio FORWARD.

Anche quest’anno, infatti l’attenzione si concentra sulla digitalizzazione nelle costruzioni e sull’openBIM: in particolare, il focus è posto sull’utilizzo del dato in formato interoperabile nei processi informativi che riguardano le diverse fasi del processo edilizio.

ACCA software, certificazioni IFC e open BIM

ACCA, sponsor ufficiale del convegno, è il leader italiano dei software per l’edilizia, l’ingegneria e l’architettura e ad oggi vanta il maggior numero di software BIM certificati IFC al mondo.

Sono infatti 19 i software ACCA certificati IFC da buildingSMART International, che proiettano l’azienda nella leadership mondiale del settore.

I software IFC di ACCA spaziano dalla progettazione architettonica BIM (Edificius) alla progettazione impiantistica (Edificius-MEP), dai software con funzioni integrate di computo metrico (ovvero il BIM 5D  di PriMus-IFC) agli ambienti di condivisione dati per gestire il modello BIM dell’opera in cloud (usBIM.platform).

 

Clicca qui per conoscere le soluzioni usBIM

 

usbim-platform
usbim-platform
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *