10 tecnologie innovative che rivoluzioneranno il mondo delle costruzioni nel 2019 #1

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Il settore delle costruzioni si trasforma grazie a tecnologie innovative come realtà aumentata, BIM,  droni, tecnologie indossabili e nuovi materiali. Ecco le 10 novità che segneranno il 2019!

Nel 2019 la trasformazione del settore edile troverà maggiore impulso grazie all’applicazione, reale e pratica, di tecnologie innovative nelle costruzioni.

Alcune tecnologie, già da tempo sviluppate, si stanno affermando rapidamente sul mercato, grazie anche a costi sempre più contenuti: si pensi all’utilizzo di droni e laser scanner nei rilievi e nella manutenzione degli edifici.

Altre hanno invece superato con successo la fase ‘sperimentale’, ed oggi sono pronte per essere utilizzate in maniera massiva da parte delle imprese, semplificando ed innovando il settore edile e portando maggiore produttività e sicurezza.

Ecco le 10 tecnologie innovative che si apprestano a trasformare il settore delle costruzioni nel 2019:

Tra le tecnologie innovative, in questo primo articolo ci dedicheremo alle tecnologie indossabili, alla realtà aumentata e all’asfalto verde ed ecosostenibile; le altre tecnologie saranno oggetto di prossimi articoli.

Tecnologie indossabili e portatili

Nessuna definizione di tecnologie indossabili che parte dai dizionari cartacei o online può ritenersi definitiva. Nessun dizionario è infatti in grado di fornire la ricchezza di significati e la complessità di concetti che ogni nuova tecnologia indossabile si porta dietro.

I tentativi fin qui fatti di descrivere le nuove tecnologie sono innumerevoli, e coerenti con l’evoluzione rapida e costante delle tecnologie che descrivono.

L’evoluzione dei termini usati porta oggi a identificare nelle tecnologie indossabili dispositivi tecnologici ed elettronici ricchi di innovazione e di energia, dispositivi sempre più piccoli e discreti, più intelligenti e consapevoli del contesto in cui sono usati, più leggeri e senza fili, trasportabili, utili e specializzabili per compiti determinati, dotati di interfacce amichevoli e soprattutto indossabili.

 

tecnologie innovative - tecnologie indossabili

Possono, ad esempio, essere molto utili per tracciare e monitorare la presenza ed i percorsi degli operai in un cantiere: in questo modo oltre a sapere sempre con chiarezza dove stia operando ogni singola persona, si potrà coordinare meglio il lavoro direttamente dall’ufficio di cantiere, spostando una squadra di lavoratori laddove ve ne sia maggior necessità.

Questi piccoli dispositivi, bracciali, cuffie, caschi, tablet che siano, oltre ad essere altamente tecnologici sono anche molto resistenti agli urti, alle intemperie ed al graffio.

Ovviamente essi integrano anche sistemi di comunicazione interna, tra i singoli operatori ed i coordinatori/tecnici: si pensi ad esempio ad un operatore che comunica con il gruista avendo le mani libere per poter lavorare!

Un ulteriore vantaggio offerto da queste tecnologie è quello di facilitare il coordinamento ai fini della sicurezza.

Il responsabile della sicurezza riesce a monitorare il lavoro delle squadre capendo quali potrebbero essere i potenziali rischi, i punti all’interno del cantiere con maggior traffico, le possibili lavorazioni incompatibili ecc..

Realtà aumentata nella fase progettuale

La realtà aumentata (augmented reality, AR) consiste nell’arricchimento della nostra percezione sensoriale mediante vari livelli di informazioni, in genere elaborate e trasmesse elettronicamente, che non sarebbero percepibili con i cinque sensi.

La realtà aumentata è stata applicata prima nel marketing e nella pubblicità mentre oggi si moltiplicano i campi di utilizzo, dall’interior design alla progettazione.

Le informazioni che aumentano la realtà percepita possono essere aggiunte sullo schermo di un computer o dispositivi mobili (smartphone, Tablet, smart glass), tramite una webcam che riprende il mondo circostante e i relativi software, in grado di riconoscere appositi marcatori (AR Tag), che immediatamente sovrappongono all’immagine reale contenuti aggiuntivi come video, audio, oggetti 3D e così via. E’ ad esempio possibile inquadrare un oggetto con il proprio cellulare e avere immediatamente informazioni di vario tipo su questo oggetto.

tecnologie innovative - realtà aumentata

La realtà aumentata ben si presta ad applicazioni di interior design e nella progettazione: ad esempio, disponendo di una stanza vuota, si potrebbero applicare dei marcatori (stampe con particolari codici) sulle pareti e riprendere la stanza con la telecamera dello smartphone, che mediante apposita App, mostra il “risultato finale” costituito dalle pareti e i pavimenti reali e dagli oggetto di arredo virtuali.

tecnologie innovative - tecnologie indossabili

Asfalto verde ed ecosostenibile

A partire dagli anni ’60, l’industria delle costruzioni iniziò a utilizzare con successo la gomma riciclata, principalmente da pneumatici usati, in una miscela di asfalto di miglior qualità, riducendo in questo modo i costi dei materiali e gli sprechi di discarica.

Questa pratica è stata estesa negli ultimi anni all’uso di tutta la plastica riciclata, dalle bottiglie alle stoviglie monouso.

tecnologie innovative - asfalto ecosostenibile

Ma plastica e gomma non sono gli unici materiali riciclati che vengono mescolati nell’asfalto.

I ricercatori della RMIT University di Melbourne, in Australia, hanno dimostrato che l’aggiunta di mozziconi di sigarette può migliorare la qualità della carreggiata e contenere in sicurezza metalli pesanti, mentre a Sydney il toner riciclato della stampante è incorporato in un mix di asfalto ecologico.

Nella città olandese di Rotterdam si sta cercando di costruire una nuova pista ciclabile interamente in blocchi di plastica riciclati, simili a LEGO, che si incastrano insieme.

 

 

Clicca qui per conoscere Edificius il software per la progettazione architettonica BIM

 

Nel prossimo articolo: droni nel rilievo, del calcestruzzo auto-riparante e dell’applicazione della robotica e dei mezzi senza guidatore nei cantieri edili

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *